SLA: scoperto un gene coinvolto …

Individuato un gene coin…

Europa No-Smoking: il 60 percent…

Europa 'no smoking'. Il …

Ictus: decimarne l'incidenza con…

Alla normale attività di …

Tumori: nuovi veri e attendibili…

Un nuovo marcatore in gr…

VP882, il virus killer perfetto …

Una spia insospettabile i…

La formazione del calice ottico

Lo studio in vitro ha per…

Lo studio TIOSPIRTM una pietra m…

Lo studio TIOSPIRTM una p…

SLA: diagnosi precoce e certa pe…

[caption id="attachment_1…

Via libera alla sperimentazione …

[caption id="attachment_6…

Come funziona l'orientamento: ap…

Grazie a nuove informazio…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Salute del pancreas: possibile esaminarla dagli occhi

Presto potrebbe essere possibile capire la salute del pancreas esaminando gli occhi del paziente. Secondo una innovativa ricerca svedese, infatti, sarebbe possibile innestare nell’occhio alcune cellule pancreatiche producono insulina.


In questo modo, stando allo studio degli sceinziati del Karolinska Institutet, sarebbe possibile monitorare l’attivita’ del pancreas solo dando uno sguardo agli occhi di una persona. Lo studio e’ stato pubblicato su Pnas. Quello che interessa maggiormente agli scienziati e’ il monitoraggio delle Isole di Langerhans, la parte endocrina del pancreas che produce e secerne l’insulina, ormone che serve a regolare il livello di zucchero nel sangue.  Sono queste isole a regolare il numero di cellule beta che producono insulina e a modulare la loro secrezione individuale in risposta all’assunzione di zuccheri.

Le isole di Langerhans, purtroppo, non sono facilmente accessibili e sono distribuite attraverso il tessuto: innestando un piccolo gruppo di cellule di queste isole negli occhi di alcuni topi, che facessero in qualche modo da ‘reporter’ della situazione del pancreas, gli scienziati sono riusciti a studiare in un dettaglio mai raggiunto prima la produzione di insulina da parte delle cellule beta, un risultato molto importante nel trattamento, ad esempio, del diabete.-

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi