Parkinson: studi su topo con il …

[caption id="attachment_7…

Immuni al virus dell'AIDS: si sc…

Praticamente immuni al vi…

Aspirina: messa a punto quella c…

Una nuova forma di aspiri…

Epilessia: prodotto efficiente a…

L'ezogabina, un farmaco u…

All’Istituto San Carlo open day…

Busto Arsizio (VA), maggi…

Contro la salmonella arriva il p…

Si chiama Bdellovibrio ed…

Teva: completato l'arruolamento …

Gerusalemme, 22 giugno 20…

Medicina: al via la campagna naz…

Lotta al dolore: al via u…

Epilessia, scoperta cura genica…

[caption id="attachme…

AIDS: farmaci antiretrovirali pr…

Una singola dose di farma…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Crisi ipoglicemiche: sei settimane la durata del programma di correzione dei comportamenti

Un programma di correzione dei comportamenti della durata di sei settimane puo’ aiutare i malati di diabete di tipo 1 a tenere sotto controllo il tasso di glucosio nel sangue anche quando non riescono a riconoscere i segni delle crisi ipoglicemiche.


Lo ha dimostrato un piccolo studio pilota del King’s College di Londra pubblicato dalla rivista ‘Diabetes Care’.glicemia Il programma era focalizzato su istruzioni per riconoscere i segni dell’ipoglicemia ma anche sull’aiutare i partecipanti ad identificare le barriere emozionali e motivazionali che impedivano loro di riconoscere gli episodi di basso zucchero nel sangue.

Il training consisteva in tre giorni completi di sessione di gruppo, seguiti da un follow up individuale e infine da un’ultima giornata di focus in gruppo focalizzata sulla prevenzione delle ricadute. Dopo aver seguito il programma, affermano gli autori, il tasso di crisi ipoglicemiche gravi o moderate e’ sceso a zero .

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!