Laser e degenerazione maculare: …

[caption id="attachment_1…

Doping per massa muscolari: aspe…

Il doping 'gonfia' i …

Cellule staminali ematopoietiche…

Le cellule staminali emat…

Apnea notturna nei bambini: potr…

Notti difficili e rischi …

Quando l'aterosclerosi provoca m…

Un nuovo studio pubblicat…

Merck annuncia i vincitori del G…

La consegna dei premi…

Svelato il mistero dell'adenina …

[caption id="attachment_1…

La terribile resistenza dei geni…

I geni possiedono di norm…

Studio rivela le origini evoluti…

[caption id="attachme…

#NeverGiveUp. Il 1° ottobre 2016…

Il 1° ottobre 2016 è la T…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Chemioterapia: impianti al palladio per ridurne gli effetti

Impianti metallici che potrebbero ridurre drasticamente gli effetti collaterali della chemioterapia.


L’idea e’ di un nuovo studio dell’Universita’ di Edimburgo e punta sulla collocazione di impianti di palladio direttamente sul cancro del paziente e sull’alterazione della composizione chimica dei farmaci chemioterapici comunemente utilizzati in modo che si attivino esclusivamente quando entrano in contatto con il metallo.   La strategia aiuterebbe a promuovere trattamenti diretti esclusivamente al tumore, evitando effetti collaterali come perdita di capelli, stanchezza e nausea che si verificano quando le medicine sono trasportate dal sangue e uccidono contemporaneamente le cellule sane e quelle cancerogene. La scoperta e’ stata descritta sulla rivista Nature Communications, ma l’approccio dovra’ essere prima testato sugli animali e solo successivamente sull’uomo.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x