Artrite: identificato un inibito…

Individuato un inibitore …

A OLBIA L’OPEN DAY “LA SALUTE DE…

Il 26 novembre screening …

Cellule staminali: scoperto il g…

Scienziati americani …

Cellule staminali dal liquido am…

Il liquido amniotico po…

Lo schema di movimento dagli ani…

Nella ricerca di cibo, i …

L'eccesso alle cure innovative è…

Al contrario di quanto so…

Malaria: conoscere il ciclo ripr…

Esaminando il modo in cui…

Alzheimer: 60 anni di studi. Si …

[caption id="attachment_7…

‘Societal Impact of Pain 2011’ …

Bruxelles, 4 Maggio 2011 …

Pillola contraccettiva: compie m…

Mezzo secolo fa veniva ve…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Collaborazioni trasversali europee innovative cercasi

image002Parigi, 27 febbraio 2014 – Ashoka, la Fondazione del Summit di Zermatt, la Fondazione Guilé, DPD e Boehringer Ingelheim hanno annunciato un nuovo concorso europeo online per individuare, mettere in evidenza e attrarre collaborazioni intersettoriali innovative fra gli attori del settore pubblico, della sfera sociale e del mondo dell’impresa in Europa. I vincitori saranno annunciati al prestigioso Summit di Zermatt il 27 giugno 2014.

Sono aperte le iscrizioni al concorso “Social & Business Co-Creation: collaboration for impact sulla piattaforma online di Ashoka Changemakers. Al concorso possono partecipare tutte le organizzazioni del terzo settore (ONG, mondo associativo, organismi non-profit, fondazioni, imprese sociali), aziende ed istituzioni pubbliche che collaborano per realizzare il cambiamento in Europa.

L’Europa attualmente sta attraversando un momento difficile: alti livelli di disoccupazione, la povertà è crescente, e ad alti disavanzi pubblici si contrappongono a una bassa crescita del PIL. Nessuno può affrontare questi problemi da solo.  Ashoka e i suoi partner cercano progetti che presentino nuove forme di interazione fra gli attori del terzo settore, la sfera pubblica e le imprese, per la creazione di valore sociale ed economico di scala.

Ashoka, l’associazione internazionale dei principali imprenditori sociali del mondo, e i suoi partner stanno cercando i progetti più innovativi, capaci di realizzare un cambiamento duraturo. I progetti ammissibili possono riguardare una vasta gamma di soluzioni: da programmi innovativi per accrescere l’occupazione, allo sviluppo di nuovi prodotti e servizi che rispondano ai bisogni essenziali delle fasce deboli, o soluzioni per rendere questi accessibili a tutti. I progetti devono avere la potenzialità di dar vita a un’economia più umana, cambiare le strutture organizzative e consentire ai professionisti, a tutti i livelli, di diventare changemaker, ovvero “agenti di cambiamento” impegnati, che trasformano i problemi in opportunità. Un vero cambiamento nel modo di pensare e di sentire.

Le proposte possono essere inviate online tramite il sito http://www.changemakers.com/co-creation entro il 10 aprile 2014. I finalisti saranno annunciati a maggio 2014, la presentazione e selezione finale avverrà a giugno 2014. Finalisti e vincitori parteciperanno alla Cerimonia di Premiazione che si terrà al Summit di Zermatt, il 25-27 giugno 2014.

Bill Drayton, Fondatore e Amministratore Delegato di Ashoka ha dichiarato: “Le aziende dovrebbero  eliminare  le barriere che impediscono le collaborazioni. Quando si abbatte una barriera fra le aziende e la società civile per risolvere un problema, arriva lo sviluppo. Le aziende dovrebbero ricercare spazi per offrire servizi non tradizionali, che costituiscano alternative sostenibili per il settore commerciale tradizionalmente indifferente, azioni per il bene comune o servizi pubblici. Le collaborazioni con il mondo non-profit possono rivelarsi profittevoli sia per le aziende, che per la società nel suo complesso e rispondere ai loro interessi di lungo termine”.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!