Glioblastoma: probabile causa ce…

Il glioblastoma multiform…

Artroscopia per riparare la cavi…

Nel mondo dello sport è c…

Nuove giornate pediatriche sirac…

La SIPPS (Società Italian…

Terapia steroidea in artrite reu…

Il nuovo sistema a rilasc…

Acido folico e Vitamina B12 prev…

L’assunzione di acido fol…

Un laser per predire quanto rima…

Arriva dal Regno Unito.…

Ospedali di qualità a misura di …

Esce oggi il nuovo bando …

Omega 3: diminuiscono incidenza …

Il consumo di acidi g…

Janssen lancia l'applicazione "R…

Milano, 2 dicembre 2013 –…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Dialisi intensiva più efficace in gravidanza

La dialisi intensiva con sedute piu’ frequenti e lunghe per le donne incinte con insufficienza renale esercita un impatto positivo sulla salute della madre e del neonato con tassi maggiori di successo del parto e minori complicazioni rispetto al trattamento di dialisi standard.


Lo ha dimostrato un nuovo studio pubblicato sul Journal of the American Society of Nephrology (JASN). La ricerca suggerisce che piu’ frequenti e lunghe sessioni dovrebbero essere l’alternativa terapeutica da privilegiare per le pazienti in dialisi in eta’ fertile che desiderano una gravidanza o che sono gia’ in attesa.   L’indagine ha valutato gli effetti di una media di quarantatre’ ore di dialisi a settimana su ventidue donne incinte contro l’impatto di diciassette ore di dialisi settimanali su settanta donne in attesa.

Nel primo gruppo di pazienti il tasso di nati vivi e’ risultato all’ottantatre’ per cento rispetto a solo il cinquantatre’ per cento del secondo mentre la durata media della gravidanza e’ stata trentasei settimane rispetto a ventisette. Lo studio e’ stato condotto da Michelle Hladunewich, del Sunnybrook Health Sciences Centre.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi