Epatite C: l'allarme dei microbi…

E' necessaria una campa…

Nanodroni scagliati contro il "b…

Oggi e' possibile super…

Sviluppo cardiaco nell'embrione:…

Due problemi principali i…

Cancro al pancreas: alleati nel …

Sedano, carciofi ed e…

Gomito del tennista: iniezioni i…

Trovato finalmente un rim…

Cancro: erba tossica in grado di…

Un farmaco sperimentale,…

Boehringer Ingelheim BioXcellenc…

Ingelheim,Germania, 18 gi…

Ogni cervello ha un network, ogn…

Per evitare ingorghi e st…

Nuova opportunità terapeutica pe…

PROGRESSI DELLA TERAPIA…

Epigenoma: la prima mappa comple…

[caption id="attachme…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

HPV: i disinfettanti “da ospedale” non sono in grado di sterilizzare dal virus

I disinfettanti comunemente commercializzati ed utilizzati anche nelle sedi ospedaliere non sono in grado di uccidere il papillomavirus umano (Hpv).


Un dato che evidenzia la necessita’ di strategia alternative per contrastare la trasmissione non sessuale del virus. “Poiche’ e’ difficile produrre particelle infettate dall’Hpv per la ricerca, si sa ancora poco circa la vulnerabilita’ del virus ai disinfettanti”, ha spiegato Crai Meyers del Penn State College of Medicine, responsabile dello studio. Meyers ha collaborato con Richard Robison, esperto di disinfettanti microbici della Brigham Young University.  La coppia di ricercatori ha lavorato sull’Hpv16, ceppo specifico responsabile di piu’ del sessanta per cento di tutti i tumori associati all’Hpv, e su undici disinfettanti comuni.

Dai risultati e’ emerso che i disinfettanti disponibili – inclusi quelli chimici utilizzati dai medici per sterilizzare siti e strumenti – non fanno nulla per prevenire la diffusione del papillomavirus. I risultati sono stati pubblicati sul Journal of Antimicrobial Chemotherapy.

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x