Cellule staminali in soccorso de…

[caption id="attachme…

CLUB DELL’OMOTOSSICOLOGIA: LA PA…

Appuntamento con il Club …

Janssen, aziende farmaceutiche d…

La politica estesa garant…

TEVA annuncia sentenza favorevol…

GERUSALEMME(BUSINESS WIRE…

Premio Galeno 2009 per la prima …

Raltegravir, farmaco anti…

TAKEDA annuncia la disponibilità…

Alogliptin è il primo e u…

la musica percepita dal cervello…

Un vantaggio evolutivo, l…

Cancro: da un test del sangue po…

Parte all'Universita' Ca…

Cervello: funzionalità legata ai…

I livelli di acidità nell…

il DNA: le funzioni che hanno, f…

Alcuni meccanismi di prot…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Ictus: aspirine eccessivamente prescritte per la prevenzione

Le prescrizioni di aspirina per la prevenzione dell’ictus nei pazienti con fibrillazione atriale sono ancora troppo frequenti, nonostante i potenziali effetti collaterali pericolosi.


A denunciarlo e’ la European Society of Cardiology (ESC). “La percezione che l’aspirina sia un farmaco sicuro ed efficace per prevenire l’ictus nella fibrillazione atriale deve essere ribaltata”, ha spiegato Gregory Lip, principale autore dello studio pubblicato sull’American Journal of Medicine.aspirina “Semmai si potrebbe dire che dare l’aspirina in questi pazienti e’ dannoso perche’ e’ poco o minimamente efficace nel prevenire l’ictus mentre il rischio di sanguinamento maggiore o di emorragia intracranica non e’ significativamente diverso da quello di una terapia anticoagulante orale ben gestita. Tutte le linee guida contemporanee dicono che l’aspirina non dovrebbe essere utilizzata per la prevenzione dell’ictus nei pazienti con fibrillazione atriale eppure il nostro studio dimostra che il farmaco e’ ancora ‘overprescribed’ in questi casi”.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x