Virus Hendra, raro e letale, tro…

Un nuovo farmaco si e' di…

Tumore al colon da consumo di ca…

Mangiare amido resistente…

Herpes Labiale: potrebbe essere …

Il diffuso virus dell…

Tumori: pazienti con malattie cr…

Se i pazienti con tumore …

AIDS: messa a punto una sostanza…

Messa a punto una sostanz…

Diabete di tipo 2, la dieta medi…

I pazienti piu' anziani …

Altroconsumo: le nuove pillole a…

[caption id="attachme…

Danni renali acuti: pronto un ki…

[caption id="attachm…

Allo studio un enzima che ripara…

[caption id="attachment_…

Un ormone che regala il "risvegl…

Difficile da credere …

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Proliferazione cellule cancerose in condizioni di ipossia: descritto il processo molecolare

Un nuovo studio ha identificato il processo molecolare che porta le cellule del cancro a prosperare in aree del tumore in cui c’e’ poco ossigeno (ipossia).


La scoperta proviene da un gruppo di ricercatori del The Ohio State University Comprehensive Cancer Center ed e’ stata oggetto di una ricerca pubblicata sulla rivista ‘Cell Metabolism’. Lo studio si concentra su come le cellule del cancro usano l’amino-acido glutamina, il piu’ comune amino-acido trovato libero nel flusso sanguigno.cancer_research Con normali livelli di ossigeno, le cellule in salute lo usano per produrre energia, insieme a una piccola quantita’ di acidi grassi e lipidi. Ma quando i livelli di ossigeno calano, nelle aree in cui sta crescendo un tumore, la condizione ipossiva attiva un gene, chiamato HIF1, che fa scattare un processo in cui la glutamina smette di produrre energia e inizia a sintetizzare lipidi necessari alla proliferazione cellulare del tumore.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi