La pillola dei 5 giorni dopo dal…

Dal 2015 il farmaco potre…

Caldo: dall'Euterococco alla zuc…

Estate è sinonimo di ma…

Schizofrenia: studiato un possib…

Nel corso della ricerca s…

Chirurgia toracica video-assisti…

Presso il Centro Congre…

NATURE NEUROSCIENCE: Identificat…

Si aggiunge un tassello a…

Curcuma: studio sul potere rigen…

La nota spezia, già ogget…

Dal veleno di scorpioni, serpent…

Le loro tossine possono e…

Diabete: prevenirlo con i "batte…

I batteri intestinali, o …

Terapie oncologiche a misura di …

Un malato di cancro su 3 …

Ictus: alti livelli di tungsteno…

Nuove ricerche rivelano c…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Sindrome metabolica: PFC in aumento i rischi nei bimbi in sovrappeso

I bambini in sovrappeso che sono stati esposti a piu’ alti livelli di Pfc (perfluorinati) tendono a mostrare precoci segni di sindrome metabolica.


A rivelarlo uno studio pubblicato sul ‘Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism’, rivista della Endocrine Society.
L’espressione “sindrome metabolica” descrive un insieme di fattori di rischio che aumentano le possibilta’ di sviluppare malattie cardiache, ictus e diabete. Lo studio e’ il primo a trovare che il cambiamento di alcuni marker metabolici nei bambini e’ associato all’esposizione ai Pfc, comuni sostanze chimiche industriali impiegate, per esempio, anche nei mobili e in idro-repellenti.

Gli scienziati della University of Southern Denmark hanno coinvolto 499 bambini di 8-9 anni: i risultati hanno mostrato che i bambini sovrappeso che avevano maggiori livelli di un certo tipo di Pfc nel sangue avevano piu’ alti livelli di insulina e trigliceridi; non c’era invece nessuna relazione fra esposizione ai Pfc e marker metabolici nei bambini con peso normale.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!