35° CONGRESSO DI ANTIBIOTICOTERA…

Al via il 35° Congresso N…

Linfoma: un gene chiave implicat…

I risultati di una nuova …

Cancro al fegato: il caffè, epat…

Tre caffe' al giorno potr…

Ipertensione: sono le variazioni…

Più che la pressione al…

Epatiti e tumori: diagnosi preco…

Diagnosi precoci e person…

Flora intestinale: il futuro la …

Il futuro della corretta …

Probiotici in soccorso dello sto…

L'assunzione di probiotic…

Antidolorifico non oppiaceo estr…

La rivista Nature Chemist…

E’ tempo di riconsiderare l’obbl…

“Le vaccinazioni sono uno…

Muscoli ringiovaniti con cellule…

E' possibile, almeno nei …

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Sindrome metabolica: PFC in aumento i rischi nei bimbi in sovrappeso

I bambini in sovrappeso che sono stati esposti a piu’ alti livelli di Pfc (perfluorinati) tendono a mostrare precoci segni di sindrome metabolica.


A rivelarlo uno studio pubblicato sul ‘Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism’, rivista della Endocrine Society.
L’espressione “sindrome metabolica” descrive un insieme di fattori di rischio che aumentano le possibilta’ di sviluppare malattie cardiache, ictus e diabete. Lo studio e’ il primo a trovare che il cambiamento di alcuni marker metabolici nei bambini e’ associato all’esposizione ai Pfc, comuni sostanze chimiche industriali impiegate, per esempio, anche nei mobili e in idro-repellenti.

Gli scienziati della University of Southern Denmark hanno coinvolto 499 bambini di 8-9 anni: i risultati hanno mostrato che i bambini sovrappeso che avevano maggiori livelli di un certo tipo di Pfc nel sangue avevano piu’ alti livelli di insulina e trigliceridi; non c’era invece nessuna relazione fra esposizione ai Pfc e marker metabolici nei bambini con peso normale.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x