Diabete di tipo 2: scoperto lega…

Scoperta associazione tr…

Un congresso mondiale fa il punt…

È una malattia degenerati…

Ipotiroidismo: coinvolti un ital…

Solo 1 italiano su 5 sa c…

SIN: appello al Ministro Lorenzi…

La Stimolazione Magnetica…

Emozioni: lette per la prima vol…

Per la prima volta, g…

Proteina chiave nella formazione…

La nestina è una proteina…

Vaccino HPV: valido, ma non abba…

Dopo essersi sottoposte a…

Periodontite: buone nuove per mi…

Dodici milioni di tedesch…

Sistema immunitario: i problemi …

Un gruppo di scienziati …

Vauro per la giornata mondiale d…

..il piacere di connotare…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Apnea notturna e rischio di polmonite

Le persone con apnea notturna potrebbero essere a maggior rischio polmonite.


A dirlo uno studio pubblicato sul ‘Canadian Medical Association Journal’ da parte di scienziati del Taipei Veterans General Hospital, Taiwan. sleep_apneaI ricercatori hanno coinvolto 34.100 pazienti per un periodo complessivo di 11 anni. La polmonite era piu’ frequente nelle persone con apnea notturna che nel gruppo di controllo (una percentuale del 9,36 per cento contro il 7,77). Le persone con polmonite erano piu’ anziane e avevano piu’ spesso delle co-morbidita’ come malattie cardiache, diabete, demenza o altre malattie.

“Questo studio ha mostrato che l’apnea notturna e’ un fattore di rischio indipendente per l’incidenza della polmonite”, ha spiegato Vincent Yi-Foung Su, fra gli autori della ricerca. Gli scienziati suggeriscono che la maggior incidenza della polmonite in persone con apnea notturna potrebbe spiegarsi all’aumentato rischio di aspirare liquidi dalla gola durante la notte.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi