Nuovi dati su nintedanib ne dimo…

• Risultati ad int…

Livelli di glucosio nel sangue: …

Per i malati di diabete, …

Tumori: particolare proprietà de…

Alcuni ricercatori del Fr…

Tumori al seno: la mammografia i…

E' possibile monitorare…

Ipoplasia renale: scoperto il pr…

Scoperto il primo gene ch…

staminali: ricrescita denti da g…

[caption id="attachme…

Cancro: molecola allo studio ch…

[caption id="attachment_9…

Radiazioni a basse dosi: meglio …

Il rischio di cardiopatia…

Gli Omega 3 - antibatterici del …

[caption id="attachment_5…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Divieto di fumo: sta riducendo casi nascite pretermine e asma infantile

Il divieto di fumare nei luoghi pubblici ha contribuito a ridurre le nascite premature e gli attacchi d’asma dei bambini del 10 per cento negli Stati Uniti e in Europa, secondo un nuovo studio condotto dall’Universita’ di Edimburgo pubblicato sulla rivista ‘Lancet’.


I risultati rivelano che l’impatto delle leggi anti-fumo varia da paese a paese ma nel complesso l’effetto sulla salute dei bambini in tutto il mondo e’ significativamente positivo.stopping-smoking Le leggi che vietano di fumare in posti come bar, ristoranti e uffici hanno gia’ dimostrato di proteggere gli adulti dalle minacce per la salute derivanti dal fumo passivo. Questa e’ la prima ricerca a occuparsi direttamente dell’impatto sulla salute dei bambini.

Meno di un sesto della popolazione mondiale e’ attualmente protetto dalle leggi anti-fumo. Di conseguenza il 40 per cento dei bimbi di tutto il mondo e’ regolarmente esposto al fumo passivo, causa diretta di nascite pretermine o da morti, asma e infezioni polmonari. I ricercatori hanno esaminato oltre 2,5 milioni di nascite e quasi 250.000 ricoveri in ospedale per attacchi di asma.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi