Biosimilari: la polemica sulla s…

Come ricorda anche la rec…

I Raggi 'X' che rendono piu' eff…

Dalla collaborazione tra …

Morbo di Parkinson: nuova cura c…

Una nuova terapia, che si…

Invecchiamento: una proteina con…

[caption id="attachment_6…

Tumore alla prostata: spesso è s…

[caption id="attachme…

Nuovo Laser guarisce l'ipertrofi…

Struttura Operativa Com…

I ritmi delle onde cerebrali - n…

[caption id="attachment_2…

Fratture ossee: nuovo metodo a b…

Una nuova scoperta a prop…

Fibrosi cistica: pronti i pazien…

[caption id="attachment_1…

Carcinoma polmonare non a piccol…

[caption id="attachment_6…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Divieto di fumo: sta riducendo casi nascite pretermine e asma infantile

Il divieto di fumare nei luoghi pubblici ha contribuito a ridurre le nascite premature e gli attacchi d’asma dei bambini del 10 per cento negli Stati Uniti e in Europa, secondo un nuovo studio condotto dall’Universita’ di Edimburgo pubblicato sulla rivista ‘Lancet’.


I risultati rivelano che l’impatto delle leggi anti-fumo varia da paese a paese ma nel complesso l’effetto sulla salute dei bambini in tutto il mondo e’ significativamente positivo.stopping-smoking Le leggi che vietano di fumare in posti come bar, ristoranti e uffici hanno gia’ dimostrato di proteggere gli adulti dalle minacce per la salute derivanti dal fumo passivo. Questa e’ la prima ricerca a occuparsi direttamente dell’impatto sulla salute dei bambini.

Meno di un sesto della popolazione mondiale e’ attualmente protetto dalle leggi anti-fumo. Di conseguenza il 40 per cento dei bimbi di tutto il mondo e’ regolarmente esposto al fumo passivo, causa diretta di nascite pretermine o da morti, asma e infezioni polmonari. I ricercatori hanno esaminato oltre 2,5 milioni di nascite e quasi 250.000 ricoveri in ospedale per attacchi di asma.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x