Un nuovo algoritmo per mappare l…

Questo nuovo algoritmo di…

E' l'entropia a determinare la p…

Ogni molecola biologicame…

Leishmaniosi: in arrivo un nuovo…

L'Unione europea sta affr…

Autismo: ideata una scala per ri…

Una scala per monitorare …

Le sorprese del primo genoma di …

[caption id="attachment_7…

Diabete di tipo 2: scoperta una …

Un gruppo di scienziati d…

I successi e traguardi scientifi…

[caption id="attachment_1…

Uno spray genetico contro un vir…

[caption id="attachment_7…

Colesterolo ridotto in media del…

[caption id="attachment_1…

AIDS: la FDA approva la prima pi…

La Food and Drug Administ…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Fragole contro il colesterolo

Le fragole riducono il colesterolo. Emerge da una ricerca condotta da un gruppo di ricercatori dell’Università Politecnica delle Marche in collaborazione con le Università spagnole di Granada, Siviglia e Salamanca.


Le fragole erano già note per il loro potenziale antiossidante, ma per la prima volta lo studio, pubblicato sul Journal of Nutritional Biochemistry, ha dimostrato che possono contribuire a ridurre i livelli di colesterolo cattivo e trigliceridi, e, di conseguenza, i fattori di rischio cardiovascolare.  La ricerca è stata condotta su un gruppo di volontari sani che hanno consumato mezzo Kg di fragole al giorno per un mese. Per il prof. Maurizio Battino, direttore dello studio presso Univpm, “si tratta delle prime evidenze in grado di confermare l’efficacia del ruolo protettivo dei composti bioattivi delle fragole nel limitare alcuni importanti marcatori di rischio per le malattie cardiovascolari. Al momento non esistono prove certe in grado di identificare quali composti siano i diretti responsabili degli effetti benefici, ma studi epidemiologici già pubblicati e dati sperimentali in nostro possesso convergono indicando le antocianine, i pigmenti che offrono al frutto il colore rosso, come primi attori dell’intero processo”.

Il team di Univpm ha confermato anche che mangiare fragole aiuta a proteggersi dai danni provocati dai raggi ultravioletti, rafforza i globuli rossi e migliora la capacità antiossidante del sangue, riduce i danni dell’alcol sulla mucosa gastrica.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi