Sinusite: nuovo metodo di diagno…

Un nuovo metodo di diagno…

Conferenza Stato-Regioni per pro…

La Conferenza Stato-Reg…

Quando il dolore cronico altera …

[caption id="attachment_7…

Terapia ormonale sostitutiva: ri…

Un gruppo di ricercatori …

Alimentazione: maggior assunzion…

[caption id="attachment_6…

Scoperta biotech a Milano: gene …

Un team di ricercatori de…

Aprile mese della salute delle o…

Porte aperte in oltre 100…

Scoperte cellule immunitarie che…

Un sottoinsieme di cellul…

Malattie dello scheletro: import…

...e le ossa tornano nuov…

Cervello in coma: attività inasp…

Anche in presenza di un e…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Fumo passivo: oltre il 50% delle donne incinte lo subisce

Piu’ della meta’ delle donne incinte “fuma” passivamente, principalmente perche’ a fumare e’ il proprio partner.


Almeno questo e’ quanto emerso da un nuovo studio condotto dalla Basque Research in tredici centri di ricerca tra Asturie, Guipuzcoa, Sabadell e Valenza.fumo_passivo Dai dati e’ emerso che il cinquantacinque per cento delle donne in attesa di un bambino e’ esposto al fumo passivo tra le mura della propria casa. Il “colpevole” piu’ frequente e’ il partner fumatore. L’indagine ha coinvolto un campione di 1.783 donne.

I livelli di cotinina, biomarcatore del consumo di tabacco, nelle urine delle partecipanti hanno rivelato che la casa e’ la principale fonte di esposizione. Lo studio “Factors associated with second-hand smoke exposure in non-smoking pregnant women in Spain: Self-reported exposure and urinary cotinine levels” e’ stato pubblicato su Science of the Total Environment.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi