Disfunzione erettile: 3 milioni …

Vive il proprio disagio c…

Il daltonismo trattato con terap…

[caption id="attachme…

Cancro: scoperti i geni nemici d…

[caption id="attachme…

Albumina nelle urine: predittiva…

[caption id="attachment_8…

Apnee notturne possono rappresen…

Fatica a respirare du…

Rilpivirina è stata approvata in…

Beerse, Belgio, 28 No…

Divisione cellulare: svelato il …

[caption id="attachment_5…

Ultrabatteri: i ceppi resistenti…

Invulnerabili a quals…

Cannabis (THC) in monoterapia no…

La cannabis non e' effica…

Integratori contenenti il DMA po…

Se contengono dimetilam…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Dieta corretta per limitare casi di nascite pre-termine

Seguire una dieta ricca di vegetali, frutta, grano integrale e in cui si beve molta acqua durante la gravidanza diminuisce la probabilita’ di avere bambini prematuri.


A dirlo un nuovo studio pubblicato sul ‘British Medical Journal’. La ricerca e’ stata condotta mediante dati provenienti dal Norwegian Mother and Child Cohort Study, che si riferiscono a 66mila donne che hanno partorito in un arco di tempo compreso fra il 2002 e il 2008.   I ricercatori hanno identificato tre distinti pattern dietetici: uno “prudente” (vegetali, frutta, olio, pollo, pane ricco di fibre), uno “occidentale” (snack salati e dolci, pane bianco, dessert) e uno “tradizionale” (patate, pesce, vegetali cotti, latte a basso contenuto di grassi). I risultati hanno mostrato che la dieta “prudente” era quella meno associata a parti prematuri, soprattutto fra le donne che erano alla prima gravidanza.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!