Terapia genica per contrastare l…

[caption id="attachme…

Nuovo studio clinico su dabigatr…

·         Sono oltre  2…

Tumori: aumentano quelli legati …

Il numero di donne che sv…

Coronaropatia: piccoli bypass ri…

Una nuova ricerca interna…

DARUNAVIR 800mg: la Commissione …

Cork, Irlanda, 16 gennaio…

Scarsi livelli di vitamina B1 e …

Gli scienziati avvertono …

Silicon Biosystem annuncia un ac…

Silicon Biosystems, Inc. …

Sovrappeso in gravidanza potrebb…

La probabilità di avere p…

Dermatologia: è allarme meteo, g…

Allarme dermatologi: gli …

Esercizi aerobici negli anziani …

L'esercizio aerobico aume…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Percezione del corpo e memoria: trovato il legame

Un nuovo studio del Karolinska Institutet e dell’Universita’ di Umea, Svezia, ha mostrato per la prima volta che esiste una stretta relazione tra la percezione del corpo e la capacita’ di ricordare.


Per essere in grado di immagazzinare nuovi ricordi, suggerisce la ricerca pubblicata su Pnas, abbiamo bisogno di sentire che “siamo” nel nostro corpo. Secondo gli scienziati, i risultati potrebbero essere di grande importanza nella comprensione dei problemi di memoria che spesso presentano i pazienti psichiatrici.injured-brain Gli scienziati hanno dimostrato che quando ad alcuni volontari si verificava un evento emozionante, questo veniva memorizzato mentre quando si induceva l’illusione di essere fuori dal proprio corpo, si verificava una sorta di perdita della memoria. “Le persone che hanno subito patologie psichiatriche che le facevano sentire di non essere nel proprio corpo, hanno ricordi frammentari. Questo stesso fenomeno accadeva anche in soggetti sani”, ha spiegato Loretxu Bergouignan, principale autore dello studio.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi