Malaria: l'eliminazione potrebbe…

L'eliminazione della mala…

Retinite Pigmentosa: nuove possi…

Losanna, Svizzera – 29 se…

Cure palliative:cresce la richie…

Ha ampliato il numero dei…

Clonazione "naturale": i coralli…

La clonazione esiste in n…

Medicina rigenerativa: prototipi…

[caption id="attachment_8…

Depressione perinatale: ne soffr…

In Italia, circa il 1…

Alcune cellule renali possono ra…

Alcune cellule renali po…

I Golden Retriever aiutano gli s…

Un team di ricercatori fi…

Glioblastoma: scoperta la sua st…

[caption id="attachment_1…

Scienziati scoprono la cellula a…

Alcuni ricercatori stanno…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Tumori: nuova tecnica per individuare il DNA del cancro

Un gruppo di scienziati della Stanford University e’ riuscito a sviluppare un nuovo ultrasensibile metodo per la misurazione del Dna di origine tumorale (detto ctDna) in circolazione nell’organismo.


Il metodo, come si legge sulla rivista Nature Medicine, e’ piu’ efficace e meno costoso, rispetto alle tecniche attualmente esistenti.   Maximilian Diehn e colleghi hanno esaminato dati provenienti da oltre 400 pazienti per sviluppare un approccio di sequenziamento che riuscisse a individuare ricorrenti mutazioni genetiche nel tumore al polmone. Con la tecnica approntata i ricercatori sono riusciti a identificare il ctDna con alta specificita’ in tutti i campioni provenienti da un altro insieme di pazienti con tumori al secondo stadio e malattie avanzate e nella meta’ dei campioni provenienti da pazienti al primo stadio tumorale.

La misura forniva un’indicazione del volume del tumore durante la terapia e identificava i pazienti che erano ancora malati in modo residuale dopo il trattamento, e riusciva ad agire meglio rispetto ai metodi radiografici.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi