Diabete: varianti genetiche inci…

[caption id="attachme…

Melatonina, l'Italia si allinea …

Primo prodotto a base di …

La nuova mappa cerebrale e il co…

È online il secondo blocc…

Vacanze a prova di incontinenza

Consigli pratici degli es…

Dal dolore alla cura: una questi…

Sabato 12 novembre Conveg…

Pressione alta: arriva la cura d…

Scienziati mettono a punt…

Scoperti i geni che vanificano g…

[caption id="attachment_5…

Contraccezione “in pillole” per …

Falsi miti e benefici del…

Distrofia Muscolare: riunione a …

I massimi esperti sulla …

HIV: bastera' amplificare arma s…

[caption id="attachment_1…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Tumori: nuova tecnica per individuare il DNA del cancro

Un gruppo di scienziati della Stanford University e’ riuscito a sviluppare un nuovo ultrasensibile metodo per la misurazione del Dna di origine tumorale (detto ctDna) in circolazione nell’organismo.


Il metodo, come si legge sulla rivista Nature Medicine, e’ piu’ efficace e meno costoso, rispetto alle tecniche attualmente esistenti.   Maximilian Diehn e colleghi hanno esaminato dati provenienti da oltre 400 pazienti per sviluppare un approccio di sequenziamento che riuscisse a individuare ricorrenti mutazioni genetiche nel tumore al polmone. Con la tecnica approntata i ricercatori sono riusciti a identificare il ctDna con alta specificita’ in tutti i campioni provenienti da un altro insieme di pazienti con tumori al secondo stadio e malattie avanzate e nella meta’ dei campioni provenienti da pazienti al primo stadio tumorale.

La misura forniva un’indicazione del volume del tumore durante la terapia e identificava i pazienti che erano ancora malati in modo residuale dopo il trattamento, e riusciva ad agire meglio rispetto ai metodi radiografici.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x