Lo sviluppo sociale dei neonati …

Accarezzare gentilmente u…

Malattia di Huntington: individu…

[caption id="attachme…

Schizofrenia: maggiori i success…

[caption id="attachme…

L'eccesso alle cure innovative è…

Al contrario di quanto so…

Microalbuminuria e rischi cardio…

[caption id="attachme…

Lupus Eritematoso Sistemico: il …

Il mal di testa e' un si…

Ovulo non fecondato è brevettabi…

Sentenza della Corte Ue s…

Sclerosi multipla: scatola elett…

E' stato pubblicato dalla…

Difetti della coagulazione e odo…

Roma, 21 novembre 2013 - …

29 ottobre 2010: giornata mondia…

Roma, 28 ottobre 2010 – “…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Tumori: nuova tecnica per individuare il DNA del cancro

Un gruppo di scienziati della Stanford University e’ riuscito a sviluppare un nuovo ultrasensibile metodo per la misurazione del Dna di origine tumorale (detto ctDna) in circolazione nell’organismo.


Il metodo, come si legge sulla rivista Nature Medicine, e’ piu’ efficace e meno costoso, rispetto alle tecniche attualmente esistenti.   Maximilian Diehn e colleghi hanno esaminato dati provenienti da oltre 400 pazienti per sviluppare un approccio di sequenziamento che riuscisse a individuare ricorrenti mutazioni genetiche nel tumore al polmone. Con la tecnica approntata i ricercatori sono riusciti a identificare il ctDna con alta specificita’ in tutti i campioni provenienti da un altro insieme di pazienti con tumori al secondo stadio e malattie avanzate e nella meta’ dei campioni provenienti da pazienti al primo stadio tumorale.

La misura forniva un’indicazione del volume del tumore durante la terapia e identificava i pazienti che erano ancora malati in modo residuale dopo il trattamento, e riusciva ad agire meglio rispetto ai metodi radiografici.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi