Fecondazione assistita: screenin…

Ridurre al minimo il risc…

Un nuovo composto per impedire l…

Buone news sul fronte vir…

Osteoporosi e pH stomaco: vane l…

[caption id="attachme…

Cellule staminali contro la Scle…

La sclerosi laterale …

Fibromialgia: due proteine nella…

[caption id="attachme…

Lente acustica per 'bombardare' …

[caption id="attachment_6…

TBC: vicini alla realizzazione d…

Scoperto un nuovo po…

Creatività e psicosi condividono…

[caption id="attachment_1…

Acido Folico: Fondamentale Per L…

Dal XXII Congresso Nazion…

Tosse nel bambino: un problema e…

[caption id="attachm…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Alcol e fumo aumentano di venti volte i casi di cancro alla bocca

La combinazione tra fumare ed eccedere nel bere espone a un rischio di ammalarsi di carcinoma orale di oltre 20 volte superiore rispetto a quello di un non fumatore-bevitore.


Il dato arriva dall’ottava edizione dell’Oral Cancer Day organizzata da Fondazione ANDI onlus dedicata alla prevenzione del tumore del cavo orale. Ottava forma tumorale più diffusa al mondo, il carcinoma orale in Italia colpisce ogni anno 6.000 persone con un tasso di mortalità, a 5 anni dalla diagnosi, di oltre il 70%.  Quando però il carcinoma è rilevato e curato nella sua fase iniziale, è possibile ottenere una guarigione completa e avere uno standard di sopravvivenza dell’80%, consentendo inoltre interventi meno invasivi per il volto e per il cavo orale.

Fondamentali fattori di rischio per l’insorgere del tumore del cavo orale sono l’esposizione ad agenti virali, il fumo e l’abuso di bevande alcoliche e superalcoliche.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x