Igiene delle mani, perché è impo…

L’igiene delle mani è…

Marijuana e salute: una relazion…

L’uso abituale di marijua…

Medicina rigenerativa: scoperto …

Un gruppo di scienziati d…

La scommessa italiana per la cur…

La ricerca sulla fibrosi …

HIV e prevenzione: la scoperta p…

Secondo la rivista Scienc…

Dati di uno studio di Fase III d…

Dati di uno studio di Fas…

FOFI e ALLIANCE HEALTHCARE ITALI…

 Altre 14 farmacie d’emer…

Aspartame: torna a far parlare d…

Nuovi sospetti per l'aspa…

La "Molecola Trofeo" potrebbe ri…

Alcuni ricercatori hanno …

Scienziati approvano i nuovi mat…

[caption id="attachment_9…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Tumore alla vescica: quando è la luce a fare diagnosi più veloci e accurate

Nuove tecniche di diagnosi precoce per il tumore alla vescica saranno illustrate il 13 maggio prossimo a Roma dagli specialisti della SIU-Societa’ Italiana di Urologia.


Sono stati infatti compiuti importanti passi avanti avanti nella possibilita’ di diagnosi precoce di questa neoplasia – al quarto posto tra le piu’ frequenti oltre i 50 anni e con alti indici di mortalita’ – grazie all’utilizzo di fasci di luce abbinati a nuove tecniche endoscopiche.tumore_vescica Per questo tumore non esistono marcatori tumorali ed e’ quindi impossibile impostare attivita’ di prevenzione se non attraverso interventi sullo stile di vita. Importanti ma non risolutivi. All’incontro, presso la sede SIU di Roma, interverranno: Giuseppe Martorana, Direttore della clinica urologica dell’Universita’ di Bologna e Presidente della Societa’ Italiana di Urologia; Vincenzo Mirone, Ordinario di urologia e direttore della scuola di specializzazione in urologia dell’Universita’ degli Studi di Napoli ”Federico II”, Segretario generale della Societa’ Italiana di Urologia

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!