Nascita prematura: il 17 novembr…

L’iniziativa, promossa da…

Defibrillazione atriale senza do…

Presentata la prima evide…

CRISPR: più veloce ed efficace i…

La  tecnica del taglia-in…

Computer biologici: l'ipotesi di…

La possibilità di utilizz…

Aspirina: protegge dal cancro al…

L'aspirina protegge dal t…

Un farmaco anti-calvizie maschil…

Gli uomini che assumono i…

Candidosi: triste esperienza per…

Un fungo comune ma insidi…

Tumore al seno: significativa so…

[caption id="attachme…

Degenerazione maculare: da cellu…

La degenerazione maculare…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Pediatria e tecnologia: una app in arrivo per misurare la frequenza respiratoria nei bambini

Una nuova applicazione per smartphone e’ in grado di misurare la frequenza respiratoria dei bambini circa sei volte piu’ velocemente dei metodi manuali standard.


L’app, sviluppata dalla University of British Columbia, si chiama RRate e offre in modo affidabile la misurazione della frequenza respiratoria in una media di 9,9 secondi. Attualmente gli operatori sanitari in genere contano i respiri di un paziente in sessanta secondi con un cronometro.200177300-001 La tecnologia e’ uno strumento estremamente prezioso per migliorare la diagnosi di bimbi affetti da polmonite e altre malattie respiratorie. La polmonite, secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanita’, e’ la principale causa di morte dei bambini in tutto il mondo.

Con una diagnosi tempestiva e accurata, i bambini affetti potrebbero essere salvati con terapie semplici, come gli antibiotici. RRate consente di misurare il tasso respiratorio toccando il touch screen ogni volta che il bambino inala. La app fornisce anche la versione animata di un bimbo che respira, permettendo un diretto confronto con il piccolo paziente.

Una versione gratuita dell’app e’ disponibile online all’indirizzo www.phoneoximeter.org/projects/rrate. L’app e’ stata descritta sulla rivista ‘Plos One’.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi