Retina artificiale: la prima bio…

Entro cinque anni chi s…

La Neocorteccia

[caption id="attachment_7…

Individuate le aree del genoma c…

Un nuovo studio geno…

Cervello: ciglia cellulari guida…

Un nuovo studio ha mostra…

Fibrosi polmonare idiopatica: nu…

L'Ospedale San Camillo Fo…

Coscienza visiva: la prima inizi…

Anche i bambini più pic…

Batterio intestinale: il process…

Scienziati della Universi…

Sclerosi multipla: il ruolo fond…

Uno studio italiano finan…

Tumori: la combinazione di due f…

Una nuova combinazione …

Farmaci generici di fascia C: po…

 Nonostante abbiano un el…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Tumori: il consumo di carne rossa aumenta il rischio di cancro al seno

Il pericolo di ammalarsi di cancro al seno e’ maggiore con l’aumentare del consumo di carne rossa.

E’ quanto emerso da un nuovo studio pubblicato sul British Medical Journal che ha dimostrato che le donne che mangiano piu’ pesce, noci, legumi e pollame subiscono un rischio di insorgenza di tumore mammario inferiore alle donne che mangiano troppa carne rossa. La ricerca ha valutato un campione di 88.803 donne in premenopausa che hanno partecipato al Nurses’ Health Study II.brest_cancer
Sotto la dicitura “carne rossa”, i ricercatori hanno inserito anche la carne non trasformata (manzo, maiale, agnello e hamburger) e la carne lavorata (hot dog, pancetta, salsiccia).

Dai dati e’ emerso che l’assunzione piu’ elevata di carne rossa e’ associata al 22 per cento in piu’ di rischio di ammalarsi di cancro al seno. Ogni consumo di carne rossa in aggiunta al giorno e’ correlato a un aumento di quasi il 13 per cento del rischio (12 per cento tra le donne in premenoausa e 8 per cento tra le donne in postmenopausa). Lo studio e’ stato condotto da Maryam S Farvid dell’Harvard School of Public Health.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!