Dolore: stop a FANS e COXIB nell…

Ridurre l’uso improprio d…

Sindrome da X fragile: trial di …

Il farmaco è progettato p…

L'autosufficienza piena nella pr…

Roma, 20 febbraio 201…

AIFA revoca il divieto a scopo c…

Riconfermate la sicurez…

FDA pone il suo OK sul test rapi…

La Food and drug administ…

Cancro al seno: proteina chiave …

Inibendo una specifica pr…

Meet The Company TEVA: oltre il …

Si inaugura il primo di u…

l'area del cervello in cui vengo…

[caption id="attachme…

Dall'uomo al moscerino della fru…

Una nuova ricerca ha dimo…

Cancro alla prostata: il vaccino…

Un trattamento che utili…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Glioblastoma: nuova terapia combinata rivela una discreta efficacia

Una terapia multipla sembra essere efficace nell’aumentare la sopravvivenza al glioblastoma, un grave tumore del cervello.


L’esperimento, finora eseguito solo sulle cavie, e’ stato realizzato da un gruppo di ricercatori del Johns Hopkins Kimmel Cancer Center ed e’ stato pubblicato sulla rivista PLOS One.  La terapia multipla prevede due tipi di immunoterapia e uno di radioterapia. Le cavie trattate con questo triplo approccio sono sopravvissute 67 giorni, mentre quelle che avevano ricevute le sole immunoterapie sono sopravvissute solo 24 giorni. Nessuno dei trattamenti utilizzati e’ di nuova concezione. La novita’ consiste solo nell’uso combinato. ”Stiamo cercando solo di trovare – ha spiegato Charles Drake, principale autore della ricerca – il giusto bilanciamento tra strategie di lotta per questo tipo di tumore”.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi