Dal CNR il ClopHensor, il biosen…

[caption id="attachment_8…

Codeina: evitarla nella cura del…

Il comitato per la Farmac…

Glioblastoma: nuove speranze arr…

Nuove speranze arrivano d…

Sedentarietà: gli esperti FMSI c…

Fare riconoscere al minis…

Obesità infantile: un gene manca…

Un 'buco' nel Dna puo' sc…

Ri-legittimato il "punto G" femm…

Una ricerca che dura da 5…

Molecola per annientare masse tu…

Due studiosi di Urbino ha…

Nuove terapie per la cura dei tu…

Roma, 3 nov - ''Nuovi far…

Un nuovo stent a rilascio di far…

Al 7° Summit internaziona…

Tumori: migliora la sopravvivenz…

I 5 big killer, i tumori …

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Sonno: esperti consigliano di cambiare cuscino ogni 6 mesi

Il cuscino andrebbe cambiato ogni sei mesi perche’, in caso contrario, si hanno piu’ probabilita’ di sviluppare acne e allergie.


Nel cuscino vecchio, infatti, si accumulano sporco, olio, acari e pelle morta. A dirlo e’ stato Robert Oexman, direttore dello Sleep to Live Institute di Mebane (Stati Uniti) sull’Huffington Post.   Secondo l’esperto, gli acari della polvere possono aggravare l’asma e scatenare reazioni allergiche. Secondo Mark Neustrom, immunologo del Kansas City Allergy and Asthma Associates, per capire se alla base di questi disturbi potrebbe esserci un cuscino ormai vecchio bisognerebbe vedere se i sintomi dell’allergia alla polvere sono piu’ forti al mattino e durante la notte. Se fosse cosi’ sarebbe piu’ probabile che la colpa sia del cuscino.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi