Frenare il fenomeno di autofagia

Lo stress si ripercuote s…

Il Presidente della FIMP: “L’inf…

Praga, 10 Maggio 2012 –…

Le leggi che ritardano l’arrivo …

In Italia perdura la prat…

Autismo: il deficit che si può r…

E' possibile rilevare i d…

Vaccino Anti-HPV: raccomandato a…

"Mentre nella donna esist…

Apnea notturna e Alzheimer: qual…

Un nuovo studio trova c…

Precursori dei neuroni da cellul…

Sviluppato un nuovo metod…

Registrate mutazioni del virus H…

Il virus ha fatto registr…

Stress: trovate le molecole resp…

La risposta fisiologica a…

Obiettivo raggiunto per il Proge…

Il Progetto Homeless, ini…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Stress in gravidanza: eredità che si trasmette alle generazioni successive

Per capire meglio i problemi delle gravidanze di oggi bisogna guardare a quelle dei nostri antenati. Almeno secondo uno studio della University of Lethbridge in Canada pubblicato sulla rivista BMC Medicine.


I ricercatori hanno studiato le gravidanze di quattro generazioni di topi e hanno cercato di capire se gli effetti epigenetici dello stress ereditati possono influire sulle gravidanze per generazioni. In particolare, gli studiosi hanno esaminato il legame tra stress e nascite pretermine, una delle principali cause di morte neonatalepregnancy. I ricercatori hanno cosi’ esaminato la lunghezza delle gravidanze nei topi. Una prima generazione e’ stata sottoposta a stress, le seguenti due sono state divise in due gruppi, uno stressato e l’altro di meno.

Ebbene, la prole dei topi stressati avevano gravidanze piu’ brevi rispetto alla prole dei topi non stressati. Sorprendentemente, i nipoti dei topi stressati avevano gravidanze piu’ brevi, anche se le loro madri non erano state stressate. Oltre a gravidanze piu’ brevi, i topi le cui nonne e mamme sono state stressate, avevano livelli di glucosio piu’ elevati rispetto al gruppo di controllo, nonche’ pesavano di meno.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi