Tumore avanzato alla prostata: v…

[caption id="attachment_5…

Tumori: nuova risonanza magnetic…

Una nuova tecnica di ri…

Mappatura visione-linguaggio: st…

Alcuni scienziati coordin…

Epatite C: con Telaprevir un app…

Con il prossimo lancio su…

Workshop SIN Campania e Regione …

Medici e Istituzioni al t…

Il carboidrato "buono" e la cart…

Dio salvi gli spaghet…

Alzheimer: nuove speranze di tra…

Scienziati testano un nuo…

Tumori: stesse cellule malate, m…

Da tempo la comunita' sc…

Alzheimer: Trasporto degli antic…

Identificato un nuovo me…

Secchezza vaginale: un disturbo …

Secondo i ginecologi la s…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Gli spermatozoi annusano, e vengono condizionati dal profumo

spermatozoi

spermatozoi

PARIGI  – Il tedesco Hanns Hatt, uno dei più grandi specialisti mondiali dell’odorato, sostiene che gli spermatozoi “annusano”, ad esempio il profumo di mughetto ne favorisce la mobilità.

Secondo Hatt «le ricerche sull’odorato aprono prospettive terapeutiche immense», tant’è che l’odore della violetta potrebbe rallentare la divisione delle cellule tumorali se iniettato nella prostata.

Invece un odore a cui Hatt sta lavorando potrebbe ottenere gli stessi effetti curativi di dieci Valium mentre quello di arancia vaporizzato dietro le orecchie di un uomo favorisce il sonno ed è equivalente alla compagnia di una donna. Lo specialista non esclude che un certo profumo potrebbe servire da contraccettivo sicuro e naturale.

Tra le sue scoperte descritte nel libro c’è il fatto che gli spermatozoi si muovono in base agli odori: due ricettori situati sotto la loro testa reagiscono all’odore del mughetto e alle essenze fruttate.

Non è impensabile, per Hatt, immaginare che impendendo agli spermatozoi di “sentire” se ne ridurrebbe la mobilità.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi