Anoressia: possibile legame scop…

Nelle persone che soffron…

Chirurgia plastica: dal convegno…

Meno cicatrici, risultati…

Infarto: diversa percezione del …

[caption id="attachme…

Due sostanze estratte dalla pell…

Due sostanze estratte dal…

Nuovo strumento di imaging molec…

[caption id="attachment_7…

Nervi danneggiati: gel che li ri…

Grazie a un impianto …

Dermatologia: non più di una lam…

Il bel tempo tarda ad arr…

Virologia: la struttura tecnolog…

[caption id="attachment_7…

Istituto Nazionale Tumori e Isti…

L’invito alla raccolta fo…

Dal MIT: nanoparticelle che cont…

[caption id="attachment_5…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Ricrescita di cartilagine e osso mediata da scaffold biosintetici

Scaffold biosintetici

Scaffold biosintetici

Alcuni ingegneri del MIT hanno realizzato un nuovo tessuto compatibile che può stimolare la crescita di osso e cartilagine quando trapiantato nelle ginocchia e altre articolazioni. La ricerca, condotta sulle articolazioni di capre, è stata pubblicata sul Journal of Biomedical Materials Research. La tecnologia è concessa in licenza all’azienda inglese Orthomimetics.
“In caso di danno osseo, è possibile rimuovere la cartilagine e l’osso sottostante, rimpiazzandolo con il nostro scaffold” ha spiegato Lorna Gibson, co-leader del gruppo di ricerca. Lo scaffold presenta due livelli, il primo che mima l’osso e l’altro la cartilagine. Quando impiantato in una articolazione, lo scaffold è in grado di stimolare le cellule staminali mesenchimali del midollo osseo alla produzione di nuovi osso e cartilagine.
La tecnologia è attualmente limitata a piccoli interenti, usando scaffold approssivativamente di 8 mm di diametro.
Il progetto, in collaborazione con il MIT, è stato avviato a partire dal metodo già esistente per produrre scaffold epiteliali, composti da collagene e glicosamminoglicani, polisaccaride a lunga catena. Per mimare la struttura dell’osso, è stata invece sviluppata una tecnica per mineralizzare lo scaffold di collagene, aggiungendo una fonte di calcio e fosfato. I nuovi scaffold possono offrire un sostituto più efficace ed economico, oltre che meno doloroso, rispetto al passato.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!