Siena: trapianto di midollo per …

E' stato effettuato a Sie…

Medtronic è tra le aziende più i…

Milano, 24 febbraio 2017 …

il modello 3d del cuore che ti p…

[caption id="attachment_5…

Stress e depressione rimpiccioli…

Stress e depressione fann…

Bonus Bebè: la proposta piace ai…

Il bonus di 960 euro annu…

Fumo passivo: inquinanti nocivi …

Inquinanti nocivi fino al…

HIV: cronologia di una lunga ric…

[caption id="attachment_3…

Cellule staminali in grado di pr…

Pronte le prime cellule s…

Tumori al seno: Istituto Regina …

Una novità importante per…

Servizio farmaceutico: l’Italia …

Roma, 17 giugno 2013 - “I…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

ALZHEIMER, UN NUOVO TEST LO INDIVIDUA 9 VOLTE SU 10

Neurologi inglesi hanno individuato un test della memoria che consente di individuare i segni dell’Alzheimer nel 93% dei casi. Il metodo si chiama TYM ( ‘Test Your Memory’ )ed e’ due volte piu’ efficace dei precedenti strumenti utilizzati per verificare le capacita’ intellettive dei pazienti. L’efficacia del questionario e’ al centro di uno studio pubblicato sull’edizione online del British Medical Journal.

Bastano 5 minuti per misurare dieci abilita’ come copiare una frase, fare calcoli o testare la fluidita’ verbale e stabilire in 9 casi su 10 se si e’ in presenza di segnali di demenza precoce. Secondo i ricercatori inglesi, la semplicita’ e’ la forza di questo nuovo test cognitivo che puo’ essere eseguito dagli anziani in autonomia. ”Se le persone ottengono un punteggio basso – precisa Jeremy Brown, il neurologo che ha guidato il team di ricerca – potrebbero esserci anche altre cause, come dislessia o disturbi della vista, ma un medico che conosce i sintomi e’ in grado di riconoscerli”.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!