Epilessia: nei felini e negli uo…

L'epilessia insorge quand…

Carote nere per offrire più fibr…

Garantirsi un corretto ap…

Ormoni dello stress: nei bambini…

I bambini obesi hanno liv…

Balbuzie: basterebbe una settima…

Appena una settimana di "…

Tumori, cancro e metastasi: ecco…

La ricerca ha prodotto 9 …

l'EMBL pubblica una 'cineteca' m…

[caption id="attachment_6…

La formazione dei ricordi: prote…

[caption id="attachment_8…

Una modifica al DNA regala 16 an…

Lo studio è stato pubbl…

Nascita prematura: il 17 novembr…

L’iniziativa, promossa da…

Inseminazione intrauterina: magg…

Uno studio osservazionale…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Distruggere i tumori senza anestesia nè chirurgia

Ecco come agisce l'ExAblate

Ecco come agisce l'ExAblate

Un apparecchio israeliano, che impiega ultrasuoni guidati da uno scanner, consente d’eliminare i tumori e in particolare i fibromi uterini, in maniera molto semplice.
Questo strumento di immagini per risonanza magnetica nucleare (IRM) abbinata agli ultrasuoni sta per rivoluzionare il trattamento dei fibromi uterini, che sono tumori benigni molto frequenti ma che ogni anno impongono d’intervenire su 70.000 donne in Francia.



La nuova tecnologia distrugge i fibromi senza bisogno d’anestesia, ne’ di ricovero in ospedale ne’ della chirurgia. Ed e’ in fase di valutazione per altre patologie, come le metastasi ossee, il cancro al seno, al fegato…

Per ora, l’apparecchio ExAblate e’ in dotazione solo al centro ospedaliero di Tours, ma ci sono trattative con l’Assistenza pubblica degli ospedali di Parigi che lo vorrebbero, considerati i buoni risultati.
Le pazienti arrivano la mattina, vengono leggermente sedate ma non perdono conoscenza, subiscono il trattamento, e il pomeriggio possono gia’ tornare a casa loro.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x