Retacrit™ sarà la prima epoetina…

Retacrit™ ha ottenut…

Plasmobot: muffa intelligente ch…

[caption id="attachment_2…

Luce blu uccide i batteri antibi…

Uccidere i batteri resist…

Cancro al colon: allo studio un …

[caption id="attachme…

LILT: la solidarietà si veste di…

Giorgia Surina madrina de…

EBOLA: USA sollecita produzione …

Funzionari degli Stati Un…

Virologia: l'ipotesi della pompa…

[caption id="attachment_9…

DOMANI presentazione Salvamammeb…

Mercoledì 4 giugno confer…

[Letteratura scientifica]Cellule…

Se succedesse che nel 201…

Sanofi Pasteur MSD celebra il 10…

Il primo vaccino anti Her…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Neuroblastoma: importante l’analisi di tutto il DNA delle cellule tumorali

Una nuova ricerca aiuterà a trovare una cura migliore per il neuroblastoma. Pubblicata su Lancet Oncology, l’indagine vede coinvolti anche due medici dell’Istituto Nazionale per la Ricerca sul Cancro di Genova, Gian Paolo Tonini e Paola Scaruffi.

E’ stata finanziata in parte dalla Fondazione Italiana per la Lotta al Neuroblastoma. Sono stati studiati 440 tumori di bambini affetti da neuroblastoma ed è stato scoperto che tramite l’analisi di tutto il Dna delle cellule del tumore si possono individuare 59 geni importanti per determinare lo sviluppo della malattia e la presenza di metastasi nel paziente.


L’importanza di questa scoperta risiede dunque nella migliore conoscenza biologica del tumore e nella possibilità, in un futuro, di bersagliare di farmaci specifici solo i geni malati.

I bambini colpiti, in Italia, dal neuroblastoma sono circa 100 l’anno e questa nuova ricerca aiuterà nel distiguere tra i pazienti affetti da un tumore più aggressivo e quindi personalizzare la terapia.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!