Cellule staminali della mucosa o…

A differenza di tutte le …

"Gennaio astemio", e calano peso…

Un 'gennaio astemio', oss…

Turismo odontoiatrico: creato un…

Stop al turismo odontoiat…

Scoperta dell'Università degli S…

L’Enterovirus ha recentem…

Una dieta candidata anti-tumore

Le conclusioni dello stud…

Ipertensione: un pacemaker cereb…

Nei casi di ipertensione …

Epilessia e Corea di Huntington:…

Che cosa lega due malatti…

Il premio Nobel James Watson: "N…

Nel suo studio lo scienzi…

Batteri: a casa ognuno ha i suoi…

La casa è una 'culla' di …

Osteoporosi: il pieno di vitamin…

[caption id="attachment_8…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Omega6 aumentano rischio di colite ulcerosa

Acidi grassi polinsaturi omega6 nemici dell’intestino. E’ quanto emerge da una ricerca condotta su un campione di cittadini inglesi e pubblicata su Gut, la rivista del British Medical Journal che si occupa di tematiche dell’apparato digerente. L’acido linoleico che si trova in alimenti come la margarina e gli oli di semi e di noci potrebbe, secondo gli esperti, essere la causa di un terzo dei casi di colite ulcerosa. Al contrario, i ricercatori hanno rilevato come una dieta ricca di acidi grassi omega 3, presenti soprattutto in pesci come il salmone o l’aringa, sia in grado invece di ridurre il rischio di colite ulcerosa fino al 77%.

Tuttavia, spiegano gli esperti inglesi, va tenuto in considerazione che, oltre alla dieta, anche fattori come il fumo e lo stress giocano un ruolo di primo piano nella comparsa di malattie infiammatorie intestinali. Un’attenzione particolare, raccomandano quindi gli esperti, allo stile di vita quotidiano.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi