Cancro: l'importanza della tempe…

Il cancro causa circa il …

Tumori: particolare proprietà de…

Alcuni ricercatori del Fr…

Virus H1N1 avvicina la ricerca a…

Cinque degli anticorpi is…

Scoperto il gene del sonno

I dormiglioni da oggi han…

La FIMP: “Arriva l’estate! Genit…

Le ‘7 regole d'oro’ d…

HIV: battere il virus nella repl…

La replicazione dell'Hiv …

Cancro alla prostata: probabile …

Due tipi di virus collega…

Cervello: riscontrate anomalie i…

Il cervello di alcuni ado…

Probiotici contro dissenteria

I batteri probiotici pos…

Riprodotte le cellule dei vasi s…

Un team di ricercatori de…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Una zecca con una proteina che attacca cellule cancerogene

Amblylomma cajannese

Amblylomma cajannese

Sono moleste, eppure, secondo una studiosa brasiliana, potrebbero aiutare a sconfiggere i tumori. Le ricerche condotte sulla zecca sudamericana Amblylomma cajennese mostrano che una proteina contenuta nella sua saliva distrugge le cellule cancerogene e lascia integre quelle sane.


Lo ha sperimentato sui topi la biologa molecolare Ana Marisa Chudzinski-Tavassi dell’Istituto Butantan di Sao Paulo, che ha fatto la scoperta piuttosto casualmente ed e’ stata aiutata da altri ricercatori. La proteina, cui ha dato il nome di “fattore X attivo”, potrebbe migliorare notevolmente la terapia del cancro una volta messi a punto gli opportuni farmaci, che pero’ richiedono ancora test, approfondimenti e soldi. Ma, dice, “e’ una novita’ decisiva”.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x