Sindrome dell'ovaio policistico:…

Il termine utilizzato per…

Inquinamento domestico: un risch…

Nella polvere delle nostr…

L'adrenalina non ha effetti bene…

L'adrenalina somministrat…

Da Forli' in avanti il tumore al…

[caption id="attachment_5…

Acidi grassi prevengono eventi g…

Gli acidi grassi essenzia…

Il tavolo con l’AIFA apre un per…

Su tutti i temi cruciali …

Cancro: un software per aiutare …

[caption id="attachment_…

Cervello in USA: prossimo obiett…

Ha fatto parte del team d…

Confermata l'inefficacia degli a…

Uno studio europeo su 206…

Livelli elevati di clusterina ne…

[caption id="attachment_8…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Genova, convegno internazionale sui tumori del pancreas

Roma, 17 set. – Al via da oggi all’ospedale Galliera di Genova (fino a venerdi’) un convegno internazionale sui tumori del pancreas. Tra i ‘big killers’ della nostra epoca, questa patologia fa registrare in Italia 7.900 nuovi casi all’anno, e proprio di recente ha causato la morte dell’attore americano Patrick Swayze. Alla due giorni organizzata dall’unita’ di Chirurgia generale ed epatobiliopancreatica del Galliera diretta dal dottor Marco Filauro, saranno presentate le ultime novita’ in materia, compreso l’utilizzo della tecnologia robotica e della radioterapia.
Si parlera’ inoltre di ‘fast-track’ un insieme di provvedimenti pre e post-operatori in grado di garantire al malato una piu’ rapida ripresa delle sue funzioni fisiologiche; di diagnosi precoce, di chemioprevenzione e terapie integrate. Tra i relatori, e’ annunciata la partecipazione del professor Fernandez Cruz dell’Hospital Clinic y Provincial di Barcellona, ideatore di una tecnica ricostruttiva, ed il professor Alain Sauvanet dell’Hopital Beaujon di Parigi, tra i principali centri europei di Chirurgia viscerale. ‘Il messaggio cardine di questo incontro – spiega Filauro – e’ che di fronte ad una sempre maggior incidenza di patologie neoplastiche pancreatiche, vi sono una serie di possibilita’ terapeutiche non soltanto chirurgiche, che concertate in modo ottimale possono dare una risposta completa al paziente’. E tra le cinque mosse per combattere questo tipo di tumore si raccomanda di non assumere bevande alcoliche gia’ in eta’ giovanile, e non sottovalutare sintomi precoci della malattia, come ad esempio il diabete

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!