Probiotico geneticamente modific…

Studio sui topi: un lacto…

Leucemia mieloide: UE approva un…

[caption id="attachment_1…

Mundipharma sostiene la maratona…

Al Marathon Village, dal …

Al via il 1° premio giornalistic…

L’iniziativa, promossa da…

Come il cervello si organizza da…

[caption id="attachment_7…

Malaria: scoperte mutazioni gene…

Scoperte le mutazioni gen…

La retina potrebbe denunciare di…

[caption id="attachment_1…

Protesi all'anca: nuovo protocol…

Nuovo protocollo chirurg…

Merck Serono: nuove sfide per la…

Roma, Italia, 02 apri…

Ricostruito interno orecchio con…

Ideata una nuova tecnic…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Chemioterapia: presto un gelato ‘ad hoc’ ne assorbira’ gli effetti collaterali

Un gelato amico dei malati di cancro. Sa di fragola, e secondo i primi test mangiarne un etto al giorno aiuta a ridurre gli effetti collaterali della chemioterapia: diarrea, anemia, perdita dell’appetito. Il dessert terapeutico e’ allo studio in Nuova Zelanda.

Degenerazione cellulare

Degenerazione cellulare

Ci stanno lavorando l’universita’ di Auckland e il colosso caseario Fonterra, che per svilupparlo, perfezionarlo e lanciarlo in futuro sul mercato hanno costituito la partnership LactoPharma. Insieme, riferisce il quotidiano britannico ‘Daily Telegraph’, ateneo e azienda hanno investito finora 2 milioni di dollari. Gli ingredienti benefici del prodotto, battezzato ReCharge, sono “due componenti bioattivi del latte messi appunto appositamente” per lo speciale gelato, spiega il direttore tecnico di Fonterra, Jeremy Hill. Sostanze che, assicura, “hanno un potenziale unico nell’assistere l’organismo contro gli effetti indesiderati della chemio”.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!