LO EUROPEAN HYDRATION INSTITUTE …

Parma, 5 maggio 2014 – Lo…

Occhio agli uomini italiani: olt…

Una recente indagine inte…

Disfunzione erettile "fantasma".…

Scoperta una nuova forma …

Ipertensione: cellule manipolate…

[caption id="attachme…

Arte e Pelle, una mostra nel 'Te…

Al Policlinico di Milano …

Autismo: scoperta un fattore che…

In un caso di autismo su …

Cellule cancerose affamate di gl…

Le cellule del cancro in …

Vaccino anti-cocaina: provata l'…

Un vaccino per trattare…

Ricreata in laboratorio l'origin…

[caption id="attachment_6…

Quando la rinite allergica è cau…

Di giorno raffreddore…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Chemioterapia: presto un gelato ‘ad hoc’ ne assorbira’ gli effetti collaterali

Un gelato amico dei malati di cancro. Sa di fragola, e secondo i primi test mangiarne un etto al giorno aiuta a ridurre gli effetti collaterali della chemioterapia: diarrea, anemia, perdita dell’appetito. Il dessert terapeutico e’ allo studio in Nuova Zelanda.

Degenerazione cellulare

Degenerazione cellulare

Ci stanno lavorando l’universita’ di Auckland e il colosso caseario Fonterra, che per svilupparlo, perfezionarlo e lanciarlo in futuro sul mercato hanno costituito la partnership LactoPharma. Insieme, riferisce il quotidiano britannico ‘Daily Telegraph’, ateneo e azienda hanno investito finora 2 milioni di dollari. Gli ingredienti benefici del prodotto, battezzato ReCharge, sono “due componenti bioattivi del latte messi appunto appositamente” per lo speciale gelato, spiega il direttore tecnico di Fonterra, Jeremy Hill. Sostanze che, assicura, “hanno un potenziale unico nell’assistere l’organismo contro gli effetti indesiderati della chemio”.

Archivi