Stimolazione ovarica in età avan…

I farmaci per la stimolaz…

Le uova a protezione degli occhi

Sembra strano ma sembr…

Miopia: scoperta la variante gen…

[caption id="attachment_9…

Un bio-gel per la rigenerazione …

[caption id="attachme…

HIV: un topo con le stesse carat…

Si prospetta una vera riv…

Feto calcificato per 36 anni nel…

Un feto rimasto per 36 an…

Cancro ai polmoni: confutata la …

Esiste una connessio…

Schizofrenia e declino cognitivo…

La schizofrenia e il dec…

Mammografia: meglio se effettuat…

Prosegue il dibattito a c…

Allergia alle noccioline: in USA…

Sono iniziate in Europa …

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Ipertensione causata anche da un eccessivo consumo di fruttosio

Un consumo troppo elevato di fruttosio aumenta drasticamente il rischio di sviluppare ipertensione. L’allarme arriva da uno studio presentato al 42esimo Congresso dell’American Society of Nephrology in corso a San Diego.

saccarosio

saccarosio



I ricercatori dell’University of Colorado Denver Health Sciences Center coordinati da Diana Jalal hanno preso in esame il consumo di fruttosio (uno zucchero che è contenuto soprattutto in bibite, succhi di frutta, caramelle, dolciumi e biscotti) in 4528 persone.
E’ emerso che chi consuma più di 74 grammi di fruttosio al giorno (per avere un’idea, bastano due lattine di bibita zuccherata al giorno) vede aumentare il rischio di ipertensione di circa il 30%. Negli ultimi 100 anni il consumo di fruttosio è aumentato di almeno 4 volte, e questo potrebbe anche spiegare il boom dell’obesità oltre alla più elevata incidenza di patologie cardiovascolari, diabete e ipertensione. Fonte: Increased fructose intake is indipendently associated with elevated blood pressure – Findings from the National Health and Nutrition Examination Survey (2003-2006).

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x