Il sistema di crescita di reti c…

Dal metabolismo dei batte…

Identificato il gene della sordi…

[caption id="attachment_6…

Ossigeno inibisce la capacità ri…

Il gas presente nell’aria…

Sintetizzata in laboratorio la H…

Ricercatori dell'Universi…

Occhio bionico: impiantato con s…

Un passo importante per l…

[FOFI] I decreti ci sono, ora ap…

Con la pubblicazione in G…

Cannabis e terapia del dolore: …

All’interno del convegno …

A Cagliari i massimi esperti del…

Fino al 14 ottobre verran…

Spiegata correlazione tra emicra…

[caption id="attachment_5…

Teva annuncia nuovi dati sui pro…

Un congresso sulla ricerc…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Lo sport migliora la potenza e l’emivita dei globuli bianchi

L’esercizio fisico contrasta l’insorgenza di malattie cardiache e combatte l’insorgenza dei tumori: una nuova ricerca condotta da un gruppo di ricercatori dell’Universita’ del Saarland in Homburg (Germania) dimostra che tutto dipende dal vigore che con lo sport ci guadagnano le singole cellule.

Lo studio, condotto da Ulrich Laufs, verra’ pubblicato sul prossimo numero di Circulation.



I ricercatori hanno analizzato i globuli bianchi di un gruppo di sportivi tedeschi che praticavano abitualmente esercizi di resistenza scoprendo che i telomeri dei loro globuli bianchi – ovvero le sequenze di Dna che proteggono le estremita’ dei cromosomi, e quindi l’integrita’ della cellula – erano piu’ lunghi. Ogni volta che una cellula si divide, spiegano i ricercatori, i telomeri si accorciano, e quando diventano troppo brevi la cellula smette di dividersi e muore. Telomeri piu’ lunghi significa quindi cellule piu’ in forma e dalla vita piu’ lunga: ‘Questo studio – conclude Ulrich Laufs, che ha guidato la ricerca – e’ la prova diretta di un effetto anti-age dell’esercizio fisico’

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!