Infarto: nelle donne è conseguen…

Le giovani donne most…

Epatite C: gli esperti consiglia…

Trattare tutti i pazienti…

L'occhio della donna ha le pupil…

Un nuovo studio dell'Univ…

TBC e malattie autoimmuni: scope…

Pubblicato sulla rivi…

Virus Ebola: due farmaci per com…

Medicinali “biologici” us…

L’equivalenza terapeutica tra or…

L’AIFA ha chiarito al di …

Sclerosi multipla: il 30 Maggio …

In occasione della XV Set…

Tessuto del fegato ottenuto "sta…

Si avvicina la produ…

Nuovo pancreas nell'intestino de…

Creare un 'nuovo pancreas…

Tumori: statine possono rallenta…

Le statine, noti farmaci …

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Alzheimer: al via il primo laboratorio virtuale Neugrid

Combatte le patologie neurodegenerative attraverso la classificazione e l’analisi di risonanze magnetiche (RM) e di tomografie a emissione di positroni (PET), di cui analizza le neuroimmagini, e tramite l’analisi computazionale dei dati da queste estrapolate: il nuovo software – nato da un progetto finanziato dalla Commissione Europea – si chiama neuGRID (www.neuGRID.eu), e ha come obiettivo quello di aiutare la comunita’ scientifica a comprendere piu’ a fondo le malattie neurodegenerative per realizzare nuovi strumenti e nuovi farmaci per combatterle.


‘Le neuroimmagini delle RM e delle PET – spiega Giovanni Frisoni, vicedirettore scientifico dell’IRCCS San Giovanni di Dio-Fatebenefratelli di Brescia e direttore del Laboratorio di Neuroimmagine, e responsabile del progetto – offrono informazioni preziosissime per la comprensione delle malattie neurodegenerative come la malattia di Alzheimer e per lo sviluppo di farmaci per la cura di queste patologie’. L’infrastruttura tecnologica sara’ pronta tra sei mesi.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi