Ecco come il sistema immunitario…

Le difese immunitarie 'co…

Le mutazioni scrivono la storia …

Una nuova metodica di seq…

Nuova proceduta anti-ictus negli…

[caption id="attachment_9…

L'ipertensione coinvolge 15 mili…

''Vita sana, pressione s…

Individuato il gene antenato del…

[caption id="attachment_5…

Chemioresistenza: gli italiani d…

[caption id="attachment_8…

La danza delle cellule all'inter…

La tecnica esatta di come…

Diabete: creato un cerotto medic…

Messo a punto un cerotto …

L'importanza del buon sonno per …

I geni devono riposare, e…

Cefalea a grappolo: diagnosi anc…

Attacchi molto dolorosi, …

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Nuova proceduta anti-ictus negli interventi per fibrillazione atriale

Un ‘ombrellino’ autoespandibile per evitare il rischio di distacco di trombi dall’auricola cardiaca durante la fibrillazione atriale e’ stato posizionato durante un intervento chirurgico effettuato all’ospedale San Martino di Genova su una paziente di 75 anni con fibrillazione atriale ad elevato rischio embolico e controindicazione alla terapia anticoagulante. L’anziana paziente e’ in cura presso il reparto di cardiologia del Santa Corona di Pietra Ligure, diretta dal dottor Francesco Chiarella.

La grande novita’ della procedura, utile a contrastare il rischio di ictus nei pazienti con fibrillazione atriale che presentano controindicazioni all’assunzione di anticoagulanti, e’ consistita appunto nel posizionare all’interno dell’auricola sinistra un dispositivo che impedisce il distacco dei trombi. ‘Si tratta di un ombrellino auto-espandibile che viene introdotto attraverso una vena della regione inguinale – hanno spiegato gli esperti – e viene fatto procedere fin dentro il cuore’. Questo tipo di intervento, consigliato dall’Istituto nazionale della sanita’ e dell’eccellenza clinica di Londra, riduce notevolmente il rischio di ictus in questi particolari pazienti, non comporta incisioni chirurgiche e permette al paziente di riprendere la vita normale fin dal giorno successivo all’intervento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: