Melone amaro: 'in vitro' l'estra…

[caption id="attachment_6…

Cancro al seno: diagnosi sofisti…

Nonostante l'impegno note…

Leucemia mieloide cronica: terap…

E’ una proteina la respon…

Scoperto un sotto-codice genetic…

[caption id="attachment_7…

Micro RNA e le nuove terapie per…

Farmaci a base di micro-R…

Antibiotici contro malaria funzi…

[caption id="attachment_8…

Obesità favorita dalle alterazio…

Un'attività biochimica al…

Ossido di azoto, NO sintasi e re…

[caption id="attachment_2…

Creata prima retina da cellule s…

[caption id="attachment_7…

Tumori polmonari: il CNR identif…

Confermato il ruolo del g…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Danni permanenti al cervello possono arrivare anche da una commozione cerebrale


Una singola commozione cerebrale puo’ causare danni permanenti al cervello. Lo studio della New York University e’ stato pubblicato su Radiology. ”Si tratta del primo studio che mostra danni strutturali al cervello facendo vedere come le aree cerebrali subiscono una perdita misurabile di volume dopo una commozione cerebrale”, ha spiegato Yvonne W. Lui, che ha condotto lo studio.”In qualche paziente, ci sono cambi strutturali anche dopo un singolo episodio”, ha detto Lui. Secondo i Centers for Disease Control and Prevention, ogni anno ei soli Stati Uniti 1,7 milioni di persone subiscono dei traumi al cervello. injured-brainGli studiosi hanno analizzato i cambiamenti globali e locali del volume del cervello in pazienti che un anno prima avevano subito un lieve trauma cerebrale mediante la risonanza magnetica cerebrale tridimensionale. I risultati hanno mostrato che atrofia locale e regionale si verificava non solo nei traumi peggiori ma anche dopo una singola commozione cerebrale, con cambiamenti in memoria, attenzione e ansia. In particolare, erano danneggiati il cingolato anteriore e la regione precuneale, regioni implicate in disordini come la depressione e le attivita’ del pensiero superiore.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi