Disfunzione erettile: infiammazi…

La disfunzione erettile h…

Ictus: quella passeggiata quotid…

Camminare puo' ridurre il…

Tumori in età pediatrica: un bra…

Un braccialetto contr…

Tumori: in Italia uno su tre, so…

Un tumore su tre in Itali…

Tumore alla vescica: telomeri co…

La combinazione fra telom…

Epatite C: vicini ad un vaccino

Potrebbe essere più vicin…

I livelli di ferro per il corret…

[caption id="attachment_8…

Procreazione Medicalmente Assist…

Tra i rischi da conoscere…

Cancro al seno: le verdure nella…

Una dieta che comprenda b…

I Nanostent italiani: 'vaso-dila…

[caption id="attachme…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Infarto: il 50% di probabilità in più nei soggetti sieropositivi

Le persone con Hiv hanno il 50% di probabilita’ in piu’ di avere un attacco di cuore. cuore_eventi_cardiovascolarLo afferma uno studio pubblicato dalla rivista ‘JAMA Internal Medicine’, secondo cui la ragione potrebbe essere una combinazione degli effetti del virus e di quelli dei farmaci per combatterlo. I ricercatori dell’universita’ di Pittsburgh hanno esaminato piu’ di 82mila veterani, quasi tutti uomini, un terzo dei quali infettato dal virus, seguendoli in media per sei anni.


Nel periodo di studio 871 soggetti hanno avuto un attacco cardiaco, di cui 176 fatali. Dai dati e’ emerso che il rischio e’ maggiore per chi e’ sieropositivo, e aumenta con l’eta’: “Una volta esclusi tutti gli altri fattori di rischio – spiegano gli autori – la probabilita’ e’ risultata maggiore del 48%. Questo implica che chi ha il virus dovrebbe tenere sotto controllo i fattori di rischio cardiovascolare” .

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x