Esercizio fisico: quando è tropp…

Due studi suggeriscono ch…

Contro il papillomavirus, il tes…

[caption id="attachme…

Hiv, informazione e responsabili…

“Più educazione sessuale …

Il ruolo particolare dell'RNA ch…

Identificata una "quinta"…

Botox: usato per curare l'emicra…

[caption id="attachment_1…

Pollini: potrebbero diventare pr…

I pollini, problema annua…

Zanzara tigre: i rischi della pu…

La fastidiosa zanzara tig…

Trapianto di polmone da donatore…

Primo trapianto in Italia…

Alzheimer: diagnosi precoce graz…

I primi sintomi dell'Alz…

La fase III dello studio GALA pu…

Gerusalemme,  Luglio 2013…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Infarto: il 50% di probabilità in più nei soggetti sieropositivi

Le persone con Hiv hanno il 50% di probabilita’ in piu’ di avere un attacco di cuore. cuore_eventi_cardiovascolarLo afferma uno studio pubblicato dalla rivista ‘JAMA Internal Medicine’, secondo cui la ragione potrebbe essere una combinazione degli effetti del virus e di quelli dei farmaci per combatterlo. I ricercatori dell’universita’ di Pittsburgh hanno esaminato piu’ di 82mila veterani, quasi tutti uomini, un terzo dei quali infettato dal virus, seguendoli in media per sei anni.


Nel periodo di studio 871 soggetti hanno avuto un attacco cardiaco, di cui 176 fatali. Dai dati e’ emerso che il rischio e’ maggiore per chi e’ sieropositivo, e aumenta con l’eta’: “Una volta esclusi tutti gli altri fattori di rischio – spiegano gli autori – la probabilita’ e’ risultata maggiore del 48%. Questo implica che chi ha il virus dovrebbe tenere sotto controllo i fattori di rischio cardiovascolare” .

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x