Cancro dello stomaco: un'aspirin…

Assumere aspirina ogni gi…

Vaccino contro la malatia: stanz…

La Bill & Melinda Gat…

Parkinson: prevenirlo mangiando …

Una nuova ricerca mo…

Ricercatori svelano il mistero d…

[caption id="attachme…

Perdita di memoria: nuova tecnic…

Preoccupati che una dimen…

Il cervello scova la bugia in me…

CI VUOLE meno di un secon…

Cellule in 3D

Anche nella fisica ottica…

Proteine come non si sono mai vi…

Un team internazionale di…

Immunodeficienze primitive diagn…

Solo la diagnosi precoce …

Da Farmindustria cifre fantasios…

Il calo delle specialità …

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Infarto: il 50% di probabilità in più nei soggetti sieropositivi

Le persone con Hiv hanno il 50% di probabilita’ in piu’ di avere un attacco di cuore. cuore_eventi_cardiovascolarLo afferma uno studio pubblicato dalla rivista ‘JAMA Internal Medicine’, secondo cui la ragione potrebbe essere una combinazione degli effetti del virus e di quelli dei farmaci per combatterlo. I ricercatori dell’universita’ di Pittsburgh hanno esaminato piu’ di 82mila veterani, quasi tutti uomini, un terzo dei quali infettato dal virus, seguendoli in media per sei anni.


Nel periodo di studio 871 soggetti hanno avuto un attacco cardiaco, di cui 176 fatali. Dai dati e’ emerso che il rischio e’ maggiore per chi e’ sieropositivo, e aumenta con l’eta’: “Una volta esclusi tutti gli altri fattori di rischio – spiegano gli autori – la probabilita’ e’ risultata maggiore del 48%. Questo implica che chi ha il virus dovrebbe tenere sotto controllo i fattori di rischio cardiovascolare” .

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!