Depressione: uomo e donna, due d…

[caption id="attachment_6…

Grande successo della terza ediz…

[caption id="attachment_2…

La complessa struttura di una ce…

La vita è più complessa d…

Vaccini: si avvicina il traguard…

[caption id="attachment_8…

Vauro per la giornata mondiale d…

..il piacere di connotare…

Fumo in gravidanza: aumento espo…

Le donne che fumano in g…

Cellule staminali tumorali: un m…

[caption id="attachment_5…

Tumore al seno: 500 mila le donn…

Nel nostro Paese vivono p…

Meningite: due nuovi vaccini in …

Due nuovi vaccini possono…

Ruolo cruciale della serotonina …

Il diabete sta diventando…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Tumori: nuovo test in grado di riconoscere DNA metilato legato a cancro


Un gruppo di studiosi della Mayo-Illinois Alliance for Technology Based Healthcare ha sviluppato un nuovo test a molecola singola per individuare il Dna metilato, indicatore di cancro in atto. La metilazione, ossia l’aggiunta di un gruppo metile di molecole al Dna, e’ uno dei modi in cui l’espressione di un gene e’ regolata. La ricerca e’ stata pubblicata sulla rivista Scientific Reports.metilazione_dna
“I nanopori sono stati studiati per il sequenziamento genomico e per le analisi di screening, ma in questo nuovo test potrebbero ovviare alla necessita’ di dover svolgere alcuni processi correntemente indispensabili per la valutazione di malattie di origine epigenetica”, ha spiegato George Vasmatzis, co-autore dello studio. Secondo i ricercatori, il nuovo test potrebbe, ad esempio, evitare procedimenti come la conversione al bisolfito del Dna, l’etichettatura fluorescente e la tecnica della reazione a catena della polimerasi (Pcr). Il test, che fa uso di nanopori che permettono a una singola molecola di essere localizzata e identificata, potrebbe essere utile per distinguere fra Dna metilato e non metilato per riconoscere tumori in corso nel caso dei piu’ diffusi tipi di cancro.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!