DNA batterico organizzato come t…

La bronchite e la polmoni…

Meningite: nanoparticelle d'oro …

[caption id="attachme…

Stamina Foundation: ministero fi…

Sara' un Comitato scien…

Lo strano caso del polpo con l'e…

[caption id="attachment_4…

[ADUC]Cellule staminali contro l…

Ha la pelle rosa, grinzos…

Alzheimer: il meccanismo della f…

Basta un piccolo errore n…

Tumori: anche una falla nella si…

[caption id="attachment_6…

Liposuzione: un anno e il grasso…

Forse e' triste saperlo p…

L'ormone FSH, promettente marcat…

[caption id="attachment_9…

Ebola: è nipponico l'annuncio di…

I ricercatori giapponesi …

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Rapamicina: ecco come rallenta la crescita delle cellule maligne


Scienziati dell’Universita’ di Montreal hanno scoperto un nuovo meccanismo molecolare in grado di rallentare il progresso di alcuni tipi di cancro e di malattie legate a crescita anomala.rapamicin Come si legge sulla rivista Cell, gli studiosi hanno spiegato in che modo il farmaco anti-cancro rapamicina rallenta e previene la divisione cellulare. “Le cellule, normalmente, ‘monitorano’ la disponibilita’ di nutrienti e regolano la loro crescita e divisione di conseguenza.

Un indicatore chiave di questi nutrienti e’ una proteina bersaglio della rapamicina (TOR), ma non sappiamo come i segnali che derivano da questa proteina incidano sulla crescita”, ha spiegato Stephen Michnick, autore dello studio. “Ora, siamo stati in grado di scoprire che la TOR si aggancia a un circuito che controlla la fine della divisione cellulare e che a sua volta modula il messaggio di RNA che codifica per un regolatore chiave del ciclo cellulare, chiamato B-ciclina”, ha concluso.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi