Depressione: in arrivo la psichi…

Ne soffrono 4 milioni di …

Ingegneria dei tessuti: vene bio…

Scienziati americani hann…

La corsa al prezzo più basso ucc…

Per l’associazione dei pr…

Legge 40/2004 A 10 anni quale si…

[caption id="attachment_1…

Le aritmie in atleti che si sott…

Gli sciatori che prat…

Divieto di fumo: sta riducendo c…

Il divieto di fumare nei…

Fibrosi cistica: nuova strategia…

Una recente ricerca pubbl…

Autismo: broccoli, cavolfiori e …

Gli scienziati scoprono c…

Diabete e l'esercizio fisico che…

A Chicago il 73° cong…

Matrimoni infelici causano gravi…

Le relazioni di coppia, i…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Rapamicina: ecco come rallenta la crescita delle cellule maligne


Scienziati dell’Universita’ di Montreal hanno scoperto un nuovo meccanismo molecolare in grado di rallentare il progresso di alcuni tipi di cancro e di malattie legate a crescita anomala.rapamicin Come si legge sulla rivista Cell, gli studiosi hanno spiegato in che modo il farmaco anti-cancro rapamicina rallenta e previene la divisione cellulare. “Le cellule, normalmente, ‘monitorano’ la disponibilita’ di nutrienti e regolano la loro crescita e divisione di conseguenza.

Un indicatore chiave di questi nutrienti e’ una proteina bersaglio della rapamicina (TOR), ma non sappiamo come i segnali che derivano da questa proteina incidano sulla crescita”, ha spiegato Stephen Michnick, autore dello studio. “Ora, siamo stati in grado di scoprire che la TOR si aggancia a un circuito che controlla la fine della divisione cellulare e che a sua volta modula il messaggio di RNA che codifica per un regolatore chiave del ciclo cellulare, chiamato B-ciclina”, ha concluso.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!