L’Europa approva Holoclar®, il p…

La collaborazione tra la …

Ictus: un nuovo 'salvavita' potr…

Un nuovo aiuto contro l'i…

Nervo trigemino: il vero sublima…

Il nervo responsabile de…

Scienziati scoprono meccanismo d…

Scienziati provenienti da…

Il CHMP europeo esprime parere p…

Foster City, California, …

Circuiti cerebrali attivati "a r…

Ascoltare una risata …

USA: messo a punto il sangue art…

[caption id="attachme…

Cancro al seno: la proteina p53 …

[caption id="attachment_5…

Ipertensione: se il sonno è dis…

Un anziano che soffre di…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Dipendenza da alcol: terapie personalizzate


Le dipendenze da alcol un giorno saranno approcciate attraverso trattamenti personalizzati. Ne sono convinti i promotori di un nuovo studio pubblicato sull”American Journal of Psychiatry’ che ha dimostrato che una terapia sperimentale contro l’alcolismo funziona meglio sulle persone che possiedono specifiche combinazioni dei geni che regolano la funzione della serotonina.calcoli

alcoholic La ricerca e’ stata finanziata dal National Institute on Alcohol Abuse and Alcoholism (NIAAA) e si e’ concentrata sulle potenzialita’ anti-alcol di un farmaco attualmente usato per il trattamento di nausea e vomito, spesso a seguito della chemioterapia. Si tratta dell’antiemetico Ondansetron che blocca alcuni recettori della serotonina e ha mostrato un notevole potenziale come trattamento per specifici pazienti con dipendenza da alcol. Dall’indagine, condotta da Bankole Johnson (University of Virginia), e’ emerso che tre varianti dei geni recettori della serotonina chiamati HTR3 risultano significativamente associate all’efficacia della terapia con Ondasetron contro l’abuso di alcol.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x