Vaccini universali dal genoma si…

La vita artificiale è più…

Medici cremonesi sul palco, per …

“Questa sera si recita a …

Uno studio rivela che l'aria è p…

[caption id="attachment_1…

Vitamina C: a scopo preventivo c…

Vitamina C contro il raff…

Morbo di Creutzfeldt-Jakob: l'Is…

Uno studio dell'Istituto …

Solfuro di idrogeno, puzza di uo…

Gli scienziati sostengono…

Amianto: nasce il portale a disp…

Edifici, scuole, caserme,…

Diabete: nel trattamento della m…

[caption id="attachment_9…

La mappa del genoma umano e i su…

[caption id="attachment_6…

Tumori: individuati geni in grad…

Il sangue e' composto da …

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Ictus: doppia l’incidenza nei soggetti che russano forte

Chi russa forte al doppio delle probabilita’ di subire un ictus fatale rispetto a chi dorme “pacificamente”. Inoltre, russare in modo pesante aumenta dell’80 per cento il rischio di sviluppare malattie cardiache.

LO ha scoperto uno studio della Shandong University (Cina), pubblicato sulla rivista International Journal of Cardiology.
(I ricercatori hanno analizzato i dati di 12 studi precedenti che hanno coinvolto un totale di 25mila persone. E hanno trovato che i russatori forte sono piu’ a rischio ictus e infarto. Secondo gli studiosi, il problema deriva dalle interruzioni di respirazione costanti durante il sonno.ictus_ischemia Chi russa forte infatti spesso soffre di apnea del sonno, che consiste nell’interruzione della respirazione per qualche secondo. Ma il rischio ictus e infarto aumentato potrebbe anche essere dovuto, secondo i ricercatori, al fatto che la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna vengono ripetutamente scosse bruscamente durante il sonno profondo

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!