Chemioterapia del futuro: cellul…

Cellule staminali mesench…

Le prime ore di sonno per la 'ri…

[caption id="attachment_8…

HIV: 14 basi in meno in una spec…

[caption id="attachme…

Obesita' nei bambini e' patologi…

[caption id="attachment_7…

Dermatiti da contatto o allergic…

Smalti e fiorellini sulle…

Radicali liberi: i nemici del si…

I radicali liberi attacca…

Diabete di tipo 2: dall'Europa l…

La Commissione per la val…

Tumori: Dutasteride blocca svilu…

[caption id="attachment_6…

Con asma e broncopneumopatia cro…

Nel precario panroma dell…

Alzheimer: identificata la chiav…

I ricercatori della Cleve…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Ictus: doppia l’incidenza nei soggetti che russano forte

Chi russa forte al doppio delle probabilita’ di subire un ictus fatale rispetto a chi dorme “pacificamente”. Inoltre, russare in modo pesante aumenta dell’80 per cento il rischio di sviluppare malattie cardiache.

LO ha scoperto uno studio della Shandong University (Cina), pubblicato sulla rivista International Journal of Cardiology.
(I ricercatori hanno analizzato i dati di 12 studi precedenti che hanno coinvolto un totale di 25mila persone. E hanno trovato che i russatori forte sono piu’ a rischio ictus e infarto. Secondo gli studiosi, il problema deriva dalle interruzioni di respirazione costanti durante il sonno.ictus_ischemia Chi russa forte infatti spesso soffre di apnea del sonno, che consiste nell’interruzione della respirazione per qualche secondo. Ma il rischio ictus e infarto aumentato potrebbe anche essere dovuto, secondo i ricercatori, al fatto che la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna vengono ripetutamente scosse bruscamente durante il sonno profondo

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi