SLA: studio Italia-USA trova nuo…

E' stato identificato un…

Virus: scoperta una proteina che…

- I virus che entrano nel…

Scienziati..fino a dentro le mol…

[caption id="attachment_7…

HPV: nuovo test aiuta a predire …

Sviluppato un test del sa…

Nuova tecnica di screening dell'…

[caption id="attachme…

Disponibile in Italia per il tra…

Disponibile in Italia per…

Tumori: otto 'spie' sintomatiche…

[caption id="attachment_8…

Le zanzare vengono guidate dal l…

Venite punti piu' spesso …

[ASCO] Nuova molecola riduce del…

La somministrazione 'prev…

Tumore al seno è più aggressivo …

Il tumore al seno tende …

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Cecità simulata, per recuperare funzioni uditive

La cecita’ “simulata” potrebbe aiutare a recuperare l’udito. Sono questi i risultati di uno studio condotto dalla University of Maryland e pubblicato sulla rivista Neuron.


Il team di studiosi, guidato da Hey-Kyuong Lee, ha scoperto che riducendo al minimo le capacita’ visiva di una persona per una settimana potrebbe essere possibile migliorare l’abilita’ del cervello nel processare i suoni.Blindness Negli esperimenti condotti usando topi, gli scienziati hanno scoperto come le connessioni neurali nell’area del cervello che gestisce la visione e l’udito lavorano insieme per supportare ognuna il proprio senso. Impedendo temporaneamente la vista, posizionando un topo adulto in un ambiente completamente scuro per una settimana, gli studiosi hanno notato cambiamenti nella corteccia uditiva primaria.

I topi che avevano sperimentato cecita’ simulata tornavano pero’ alle loro condizioni “normali” di udito, di qualita’ inferiore, dopo poche settimane trascorse in un ambiente illuminato normalmente.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x