SLA: farmaco sperimentale contro…

Un gruppo di scienziati …

Scoperta come si attiva la prot…

Una nuova ricerca trova c…

Apnea del sonno: si rivela effic…

Un nuovo e piu' efficace …

Pediatria: casi di asma in aumen…

''La tutela della sa…

DOCTOR'S LIFE, medici oltre lo s…

Roma, 04 novembre 2014 - …

Farmaci al domicilio del pazient…

Posizione comune di FOFI …

Gel iniettabile nelle corde voca…

Fra i pazienti in attesa …

Il batterio della salmonella per…

[caption id="attachme…

Marijuana: può provocare seri di…

L’uso di marijuana è stat…

Eseguiti i primi trapianti di tr…

[caption id="attachment_…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Retina sana: l’esercizio fisico potrebbe avere azione preventiva

L’esercizio fisico potrebbe avere un effetto protettivo contro la cecita’ legata alla degenerazione della retina e fornire una possibile strategia in grado di ritardare la degenerazione maculare senile.


Lo studio di Machelle Pardue e colleghi dell’Atlanta VA Center for Visual and Neurocognitive Rehabilitation offre indizi senza precedenti sul nesso fra esercizio fisico e malattie della retina.   La ricerca ha mostrato che un moderato esercizio fisico quotidiano puo’ prevenire la degenerazione maculare legata all’eta’ e altri tipi di degenerazione della retina in modelli animali di queste patologie. Gli scienziati hanno effettuato test su un gruppo di topi indotti a correre su tapis roulant per un’ora al giorno, cinque giorni alla settimana.

I topi erano stati esposti a un tipo di “luce tossica” che causa degenerazione della retina. Il team ha scoperto che il programma era significativamente efficace nella protezione dei topi da problemi legati alla retina. .

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi