Infertilità maschile, quando la …

Le infezioni batteriche s…

Cardiopatia, la lotta e le placc…

Alcuni ricercatori in Eur…

Medicina nucleare: comincia la c…

[caption id="attachment_8…

Disarmare i batteri e lasciarli …

La prossima strategia nel…

La pillola magnetica 'comandata'

Guidare una pillola là do…

Arance contro infezioni da stafi…

Le molecole di olio essen…

La strategia di sopravvivenza de…

[caption id="attachment_9…

Alzheimer e sindrome di Down: pr…

[caption id="attachment_7…

Neuroni e sovrappeso: ecco l'ord…

[caption id="attachme…

Gastroenterite acuta: come si sc…

Scienziati di genetica mo…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Retina sana: l’esercizio fisico potrebbe avere azione preventiva

L’esercizio fisico potrebbe avere un effetto protettivo contro la cecita’ legata alla degenerazione della retina e fornire una possibile strategia in grado di ritardare la degenerazione maculare senile.


Lo studio di Machelle Pardue e colleghi dell’Atlanta VA Center for Visual and Neurocognitive Rehabilitation offre indizi senza precedenti sul nesso fra esercizio fisico e malattie della retina.   La ricerca ha mostrato che un moderato esercizio fisico quotidiano puo’ prevenire la degenerazione maculare legata all’eta’ e altri tipi di degenerazione della retina in modelli animali di queste patologie. Gli scienziati hanno effettuato test su un gruppo di topi indotti a correre su tapis roulant per un’ora al giorno, cinque giorni alla settimana.

I topi erano stati esposti a un tipo di “luce tossica” che causa degenerazione della retina. Il team ha scoperto che il programma era significativamente efficace nella protezione dei topi da problemi legati alla retina. .

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!