Cancro al seno: su prevenzione e…

Ogni anno in Italia si co…

Incontinenza: cresce l'attenzion…

Dopo la regione Piemonte …

Ictus: un semplice test per calc…

Gli anziani che hanno dif…

Vitamina C: si dimostra in grado…

[caption id="attachment_5…

Fluoro contro carie dei bambini:…

I pediatri dovrebbero app…

comunicato stampa urologia andro…

Presentata in diretta…

Fotografate differenze di tratti…

Ricercatori spagnoli sono…

E' nato il primo bambino italian…

UNA REALE CONCRETA POSS…

Vi piace più il dolce o il salat…

La “Borsa delle Buone Azi…

Malaria: l'efficacia di un farma…

Un farmaco gia' approvato…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Trapianto valvola aortica senza sutura, prima volta al S. Raffaele

Si impianta senza punti di sutura, con una procedura di fissaggio di 10 minuti rispetti ai normali 30-40.


La valvola sutureless è stata impiantata al San Raffaele di Milano per la prima volta dall’équipe guidata da Stefano Moriggia dell’Unità di Cardiochirurgia diretta dal professor Ottavio Alfieri su un paziente di 74 anni affetto da stenosi aortica severa.
La valvola può essere impiantata nei pazienti di età maggiore o pari a 65 anni, affetti da stenosi o da steno-insufficienza della valvola aortica. La malattia cardiaca valvolare acquisita è oggi la più comune nel mondo occidentale e la sua insorgenza aumenta con l’invecchiamento della popolazione. La prognosi dei pazienti affetti da stenosi aortica sintomatica grave è poco favorevole: se il paziente non viene sottoposto a trattamento subito dopo l’insorgenza dei sintomi, la sopravvivenza media è breve – spesso si tratta solo di 2 o 3 anni.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!