Spesa farmaceutica: non c’è equi…

Roma, 8 gennaio 2016 – “N…

Contraccettivi ormonali ma non o…

Contraccettivi ormonali n…

Un corso ECM FAD perché il farma…

Roma, 4 novembre 2014- E’…

Ebola: anticorpo sviluppato in l…

Scoperta una proteina rec…

Scoperta funzione antitumorale d…

Scoperta funzione antitum…

La cultura "di ferro" anti-anemi…

Le ragazze italiane a…

Equivalenti leva fondamentale pe…

La relazione annuale dell…

Il segreto della resistenza dell…

Secondo lo studio, sarebb…

Insufficienza pancreatica esocri…

[caption id="attachment_7…

Le centraline energetiche delle …

Nuove prove speriment…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Trapianto valvola aortica senza sutura, prima volta al S. Raffaele

Si impianta senza punti di sutura, con una procedura di fissaggio di 10 minuti rispetti ai normali 30-40.


La valvola sutureless è stata impiantata al San Raffaele di Milano per la prima volta dall’équipe guidata da Stefano Moriggia dell’Unità di Cardiochirurgia diretta dal professor Ottavio Alfieri su un paziente di 74 anni affetto da stenosi aortica severa.
La valvola può essere impiantata nei pazienti di età maggiore o pari a 65 anni, affetti da stenosi o da steno-insufficienza della valvola aortica. La malattia cardiaca valvolare acquisita è oggi la più comune nel mondo occidentale e la sua insorgenza aumenta con l’invecchiamento della popolazione. La prognosi dei pazienti affetti da stenosi aortica sintomatica grave è poco favorevole: se il paziente non viene sottoposto a trattamento subito dopo l’insorgenza dei sintomi, la sopravvivenza media è breve – spesso si tratta solo di 2 o 3 anni.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!