Epilessia: trattamento precoce p…

Il trattamento precoce c…

Atrofia muscolare spinale: ident…

Identificato un biomarca…

Vita sessuale: nell'uomo il dolo…

Un gruppo di scienziati d…

AIDS e HIV: nuovo test messo a p…

I virologi statunitensi…

Parkinson attivato 'in vitro' pe…

[caption id="attachment_1…

Tumori e fumo: ennesimo studio a…

- ''Due recenti articoli …

Distrofia muscolare: molecole ch…

Un gruppo di scienziati d…

Ritorna l'influenza, e la soluzi…

La Professoressa Susanna …

Ustekinumab: nuovi risultati di …

I benefici di ustekinumab…

Glioblastoma: probabile causa ce…

Il glioblastoma multiform…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Sigarette elettroniche: non si è abbassato il numero effettivo di “fruitori” di tabacco

La sigaretta elettronica non sembra efficace per smettere di fumare. A sostenerlo, uno studio condotto dall’Universita’ della California di San Francisco e pubblicato sul ‘Journal of American Medical Association (Jama) Pediatrics’. Secondo gli scienziati, gli utilizzatori della sigaretta elettronica non sarebbero piu’ propensi a smettere di fumare degli altri fumatori. e-cig
Questo risultato conferma precedenti ricerche che mostrano che la sigaretta elettronica non comporta un vantaggio particolare nel tentativo di smettere di fumare. Gli studiosi hanno esaminato dati relativi a 949 fumatori californiani.

Il 13,5 per cento di questi aveva riferito di aver smesso di fumare nel corso dell’anno. Gli utilizzatori di sigarette elettroniche, a detta degli scienziati, “non avevano una probabilita’ di smettere di fumare maggiore degli altri”. Gli studiosi sottolineano che i fumatori di sigaretta elettronica erano 88 e in 9 (pari al 10,2 per cento) avevano smesso di fumare nel corso dell’anno.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi