Zucchero: non è solo dolce, il l…

Lo zucchero puo' essere d…

La trascrizione dell'RNA: meccan…

E' un meccanismo noto da…

Un gel per l'alopecia femminile

L'effetto emotivo è desta…

Nuovo test ematico per rilevare …

Un nuovo esame del sangue…

Insonnia: programma basato su le…

Un programma contro l'ins…

Cancro al fegato: cellule stamin…

I tumori al fegato sono …

Farmaco anti-ulcera: cosi’ abort…

[caption id="attachment_1…

Nuovi percorsi di cura per l’inc…

L’esperienza della Fondaz…

Prima interfaccia cerebrale uomo…

Comandare il moviment…

Mangiare pesce in età pediatrica…

Una nuova ricerca condott…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Infezione meningite: scoperta una proteina chiave.

I ricercatori dell’Universita’ della California a Davis hanno isolato una proteina che sembra essere responsabile della capacita’ di un fungo che causa la meningite criptococcica di passare dal flusso sanguigno al cervello.


La meningite criptococcica, e’ un’infezione mortale delle membrane che coprono il midollo spinale e il cervello. meningiteLa scoperta, pubblicata su mBio, ha importanti implicazioni per lo sviluppo di un trattamento piu’ efficace contro il Cryptococcus neoformans, la causa della malattia e di altre infezioni cerebrali, cosi’ come per i tumori cerebrali che sono difficili da trattare con farmaci convenzionali. “Questo studio colma una notevole lacuna nella nostra comprensione di come il C.

neoformans attraversa la barriera emato-encefalica e provoca la meningite”, ha spiegato Angie Gelli, autore principale dello studio. Solitamente, il cervello e’ protetto da patogeni batterici, virali e fungini, da uno strato fitto di cellule endoteliali che rivestono i capillari all’interno del sistema nervoso centrale, la cosiddetta barriera emato-encefalica.
Relativamente pochi organismi possono violare questa barriera protettiva.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x