Chemioterapia: il successo del t…

Studio italiano pubblicat…

Rosetta Genomics e Axa Diagnosti…

[caption id="attachment_2…

Celiachia, passa dalla risposta …

E' il primo studio a iden…

Ricrescita bulbi piliferi grazie…

Far ricrescere i capelli …

Promettenti le cellule nervose a…

[caption id="attachme…

Trapianto pediatrico di intestin…

[caption id="attachment_8…

Pandemia, via aerea è una realtà…

Uno studio computazionale…

In GB evitata amputazione di art…

Medicina rigenerativa? Ge…

Sigarette elettroniche: sicurame…

Le sigarette elettroniche…

SIPPS: L’epidemia di paralisi fl…

La Società Italiana di Pe…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Diabete mellito aumenta incidenza cancro collo e testa

Il diabete mellito potrebbe aumentare il rischio di sviluppare il tumore della testa e del collo.

Almeno questo e’ quanto emerso da uno studio della Tainan University of Technology di Taiwan e pubblicato sulla rivista JAMA Otolaryngol Head Neck Surg.   Per analizzare il rischio di sviluppare il tumore della testa e del collo nei pazienti con diabete mellito, i ricercatori hanno utilizzato il Taiwan’s Longitudinal Health Insurance Research Database. In particolare, gli scienziati hanno confrontato i dati di 89.089 pazienti con diabete e senza. Ebbene, l’incidenza del cancro della testa e del collo e’ risultata 1,47 volte superiore nei pazienti con diabete mellito.

In particolare, nel gruppo di pazienti con diabete 642 hanno sviluppato il tumore contro i 447 senza diabete. L’incidenza del tumore del cavo orale e’ risultata maggiore dello 0,41 per cento, del tumore orofaringeo dello 0,06 per cento del rinofaringeo dello 0,11 per cento.

Inoltre, l’incidenza di questi tipi di tumore e’ risultata piu’ elevata nei pazienti con diabete mellito di eta’ compresa fra i 40 e i 65 anni rispetto ai pazienti senza diabete, ma con la stessa eta’, del gruppo di controllo. “I nostri risultati – hanno commentato i ricercatori – evidenziano una maggiore incidenza dei tumori della testa e del collo nei pazienti con diabete mellito ed evidenziano l’importanza del monitoraggio dei pazienti con diabete”.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!