Tumore al polmone: dopo il fumo …

La 'Relazione sullo stato…

Pancreatite autoimmune: individu…

[caption id="attachment_5…

Fibrosi cistica: in USA nuova te…

Un gruppo di ricercatori…

Oncologia: i farmaci 5-HT3 antag…

[caption id="attachment_1…

CCSVI: studio italiano su cura Z…

Uno studio italiano p…

Osservatorio oncogeriatrico: per…

La vecchiaia inizia a 70 …

Il veleno delle api veicolato di…

[caption id="attachme…

Carta identita' genetica: arriva…

[caption id="attachment_6…

RNA: si tenta ancora una ricostr…

Fra i ricercatori è diffu…

PALEXIA® (Tapentadolo) vince due…

Luminoso futuro per il 20…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Diabete mellito aumenta incidenza cancro collo e testa

Il diabete mellito potrebbe aumentare il rischio di sviluppare il tumore della testa e del collo.


Almeno questo e’ quanto emerso da uno studio della Tainan University of Technology di Taiwan e pubblicato sulla rivista JAMA Otolaryngol Head Neck Surg.   Per analizzare il rischio di sviluppare il tumore della testa e del collo nei pazienti con diabete mellito, i ricercatori hanno utilizzato il Taiwan’s Longitudinal Health Insurance Research Database. In particolare, gli scienziati hanno confrontato i dati di 89.089 pazienti con diabete e senza. Ebbene, l’incidenza del cancro della testa e del collo e’ risultata 1,47 volte superiore nei pazienti con diabete mellito.

In particolare, nel gruppo di pazienti con diabete 642 hanno sviluppato il tumore contro i 447 senza diabete. L’incidenza del tumore del cavo orale e’ risultata maggiore dello 0,41 per cento, del tumore orofaringeo dello 0,06 per cento del rinofaringeo dello 0,11 per cento.

Inoltre, l’incidenza di questi tipi di tumore e’ risultata piu’ elevata nei pazienti con diabete mellito di eta’ compresa fra i 40 e i 65 anni rispetto ai pazienti senza diabete, ma con la stessa eta’, del gruppo di controllo. “I nostri risultati – hanno commentato i ricercatori – evidenziano una maggiore incidenza dei tumori della testa e del collo nei pazienti con diabete mellito ed evidenziano l’importanza del monitoraggio dei pazienti con diabete”.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi