Antibiotici, nostri alleati ma a…

L’Italia è ai primi posti…

Delusioni amorose: esseri umani …

Gli esseri umani sono pro…

Un farmaco contro il diabete can…

[caption id="attachment_1…

Virus mini-generatori: negli USA…

Immaginate di ricaricare…

Tumori al cervello: negli USA un…

Gli scienziati della Harv…

Nuovi studi per maggiori approcc…

[caption id="attachment_8…

Una scoperta italiana protegge l…

[caption id="attachment_3…

La Soia transgenica in Europa ot…

La Commissione europea ha…

Merck annuncia i vincitori del G…

La consegna dei premi…

Malattie gastroenterologiche: l'…

L'estate e' la stagione p…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Alcol: esposizione prenatale altera corretto sviluppo del cervello

I bambini con Disturbo dello spettro fetale alcolico (Fasd) potrebbero avere problemi nello sviluppo del cervello.


Uno studio del The Saban Research Institute of Children’s Hospital di Los Angeles ha infatti scoperto che il Fasd e’ legato a un’attivazione piu’ debole del cervello durante compiti cognitivi specifici.  Questi risultati, pubblicati sulla rivista Cerebral Cortex, suggeriscono un possibile meccanismo neurale dietro i problemi di attenzione osservati nei bambini con Fasd. “Siamo i primi ad aver utilizzato la risonanza magnetica funzionale (fMRI) per osservare l’attivita’ cerebrale durante le attivita’ mentali dei bambini con Fasd”, ha detto Prapti Gautam, che ha coordinato lo studio.

“Abbiamo voluto vedere se le differenze di attivazione cerebrale tra i bambini con Fasd e i loro coetanei sani sono statiche, o se cambiano quando i bambini crescono”, ha aggiunto. Ebbene, i ricercatori hanno scoperto l’esistenza di differenze significative nello sviluppo del cervello dei bambini con Fasd: la debole attivazione del cervello e’ durata anche negli anni successivi.

Archivi