Infarto: il 50% di probabilità i…

Le persone con Hiv hanno…

In Sicilia oltre il 10% dei pazi…

L’Ordine dei Medici Chiru…

Amiloide: proteina responsabile …

[caption id="attachment_9…

Giornata dell'Ortottica: visite …

Busto Arsizio (VA), maggi…

Ancora un mese per partecipare a…

Con 500.000 persone col…

Meno rischi di fratture ossee pe…

Le donne di colore o asia…

Quercetina: sostanza attiva natu…

[caption id="attachment_5…

(ASCA) Arriva in farmacia un nuo…

L'ENEA, ''a fronte de…

Allergia alle monete: allarme ni…

Qualche problema in chi è…

Disabilità intellettiva: CNR e T…

Chiarito per la prima vol…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Spermatozoi artificiali da cellule staminali

Sviluppati dalle cellule staminali

La scoperta viene dall’Inghilterra: ricercatori di Newcastle hanno utilizzato delle cellule staminali maschili per sviluppare degli spermatozoi in laboratorio simili a quelli umani. “Sono identici a quelli naturali. Potranno aiutarci nel comprendere i problemi di infertilità maschile e curarla”, ha spiegato uno scienziato. Gli spermatozoi in provetta per ora sembrano godere di buona salute ma si aspettano altri test.

“Abbiamo usato staminali maschili, che abbiamo convertito, grazie a sostanze chimiche, in spermatociti aploidi con soli 23 cromosomi”, racconta Karim Neyernia, ricercatore a capo dello studio pubblicato su Stem Cells and Development. Gli spermatociti si sono poi sviluppati in spermatozoi maturi. “Sono identici a quelli naturali. Potranno aiutarci nel comprendere i problemi di infertilità maschile”. Un’affermazione, questa, che per altri ricercatori deve essere confermata.


“Ci vogliono più prove prima di dire una cosa del genere”, ha detto Robin Lovell-Badge, esperto in spermatozoi del National Institute for Medical Research di Londra. “Alcuni degli spermatozoi artificiali sviluppati hanno una coda e riescono a nuotare. Questo non vuol dire che siano in buona salute o che siano un sostituto perfetto degli spermatozoi umani. Prima di impiegarli in qualche test, dobbiamo esserne sicuri”.

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x